Robert Kubica si aggiudica l'edizione 2014 del Monza Rally Show

Il pilota polacco riesce ad avere la meglio sul rivale Valentino Rossi, vincendo sia il Rally che il Masters' Show. Sul podio anche il pilota Gran Turismo Stefano D'Aste, mentre il campione motocross Tony Cairoli chiude con il sesto posto assoluto.

Robert Kubica si aggiudica l'edizione 2014 del Monza Rally Show
Robert Kubica in azione a Monza

Il Monza Rally Show si chiude nel nome di Robert Kubica: il pilota polacco  infatti, ex F1 ed ora WRC, ha vinto per la prima volta in carriera il Rally, ma si è poi aggiudicato anche il Masters’ Show, precedendo in entrambi i casi Valentino Rossi. Sesta posizione finale per il re del motocross Tony Cairoli, nono Gigi Galli, mentre il campione statunitense Ken Block ha concluso il Rally lontanissimo dal podio.

L’appuntamento di quest’anno all’Autodromo di Monza ha visto come protagonisti Robert Kubica e Valentino Rossi in tutt’e tre le giornate. Il pilota polacco si è imposto nelle prime due speciali del venerdì accumulando un vantaggio di quasi tre secondi sul Dottore, che nella seconda giornata si è aggiudicato le due prove al mattino, sopravanzando Kubica, e due delle tre prove pomeridiane, portando a poco più di sette secondi il vantaggio sul rivale polacco. Domenica si è disputata la battaglia finale: è Robert Kubica che, grazie alla vittoria nelle due ultime speciali, si porta a casa la vittoria del Rally di Monza, staccando di poco più di dodici secondi Valentino Rossi, secondo. Completa il podio il pilota di Gran Turismo Stefano D’Aste, che è riuscito a mantenersi costantemente in terza posizione per tutta la durata del Rally, mentre giù dal podio per appena quattordici secondi c’è Davide Brivio. Dietro di loro, lotta serrata per il quinto posto tra Bosca e Tony Cairoli, con l’otto volte campione del mondo motocross che alla fine si è dovuto arrendere, chiudendo con il sesto posto finale, mentre Gigi Galli è riuscito a migliorarsi nelle ultime speciali, chiudendo con la nona piazza.

La classifica finale:

1.Kubica,R. – Benedetti,A. (FORD FIESTA) in 1:26’33.9
2.Rossi,V. – Cassina,C. (FORD FIESTA) a 12.5
3.D’Aste,S. – D’Aste,L. (CITROEN DS3) a 1’08.5
4.Brivio,R. – Brivio,D. (FORD FIESTA) a 1’32.5
5.Bosca,A. – Aresca,R. (FORD FIESTA) a 2’01.4
6.Cairoli,T. – Romano,M. (CITROEN DS3) a 2’02.2
7.Salucci,A. – Dotta,M. (FORD FIESTA) a 2’28.2
8.Perico,A. – Morello,M. (FORD FIESTA) a 2’52.2
9.Galli,G. – Molinaro,T. (FORD FIESTA) a 3’00.8
10.Spoldi,I. – Urban,P. (FORD FOCUS) a 3’07.5

Nel pomeriggio si è poi disputato il Masters’ Show: ad aprire la sfida finale è stato il campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton, che assieme al fratello Nicolas ha realizzato qualche giro al volante della sua Mercedes TotalBlack, divertendo e salutando il pubblico prima di lasciare spazio agli sfidanti. Robert Kubica è stato il primo a raggiungere la finale superando tutti i rivali, l’ultimo Roberto Brivio in semifinale, mentre Valentino Rossi ha avuto la meglio su Tony Cairoli, Gigi Galli ed in semifinale Piero Longhi. La finale è quindi nuovamente un duello tra il pilota WRC ed il vice campione del mondo MotoGP: entrambi hanno dato il meglio di loro, ma la guida più pulita di Kubica ha permesso al polacco di vincere anche il Masters’ Show, chiudendo davanti al pilota di Tavullia per soli 65 centesimi. Robert Kubica è stato poi premiato da Paolo Simoncelli, padre dello sfortunato pilota MotoGP Marco, a cui è dedicato questo trofeo.