Il circuito di Mosca ospiterà la sesta prova del FIA WTCC

Chi riuscirà a spezzare la dittatura sportiva del binomio Josè Maria Lopez Citroen C-Elysèe?

Il circuito di Mosca ospiterà la sesta prova del FIA WTCC
Il circuito di Mosca ospiterà la sesta prova del FIA WTCC

Domenica si disputerà in Russia la sesta prova del FIA WTCC, un campionato finora caratterizzato dal dominio del binomio Josè Maria Lopez Citroen C-Elysèe. Si gareggerà nel Moscow Raceway, situato in località Sycevo, nel distretto amministrativo di Volokalamskij, 80 km a ovest della capitale.

La genesi del circuito, progettato  dall'architetto tedesco Herman Tilke, è stata piuttosto travagliata. Si è iniziato a costruire l'autodromo nell'ottobre 2008, per poi riprendere l'opera dopo un lungo stop, a giugno 2010. Il circuito ha visto definitivamente la luce a metà del 2012.

Le configurazioni che si possono utilizzare sono 18. La più grande misura 4.070 m. Il FIA WTCC utilizzerà quella di 3931 m, quella solitamente utilizzata dal motociclismo. Josè Maria Lopez detiene il record sul giro sia in qualifica in 1'38''651 ed in gara con il tempo di 1'40''148, fatti registrare l'anno scorso. Gara 1 e gara 2 saranno trasmesse in diretta dalle 11 alle 13 su Eurosport, visibile sia sulla piattaforma satellitare di Sky che sul digitale terrestre.