Il FIA WTCC si sposta in Portogallo

L'ottava prova del campionato per la prima volta si disputerà sul circuito di Vila Real

Il FIA WTCC si sposta in Portogallo
Il FIA WTCC si sposta in Portogallo

Dopo 2 anni il FIA WTCC ritornerà in Portogallo per disputare l'ottava prova del campionato, in programma domenica. Nel 2013 si era però gareggiato sul circuito di Boavista a Porto. Questa volta invece il FIA WTCC affronterà per la prima volta il tracciato sulle strade collinari di Vila Real, situato nel nord del Portogallo.

La prima corsa automobilistica si disputò qui nel 1931 e fu vinta da Gaspar Sameiro ed Ercilio Barbosa su Ford A, quando si gareggiava sulla distanza di 7,151 km. Negli anni 60 Vila Real fu teatro di gare di Formula 3. Nel 1969 invece Chris Craft e David Paper si imposero nella 6 ore riservata alle vetture Sport Prototipi su Porsche 908. Un incidente grave nel 1991 costrinse le autorità portoghesi a intervenire, il tutto allo scopo di ridurre la pericolosità del tracciato. Nel 2007 fu inaugurata la versione attuale del circuito di Vila Real, con una rievocazione di vetture storiche a cui partecipò Stirling Moss. Il tracciato misura 4,6 km e presenta 24 curve. La popolazione di Vila Real recentemente è più che raddoppiata, passando dai 24.481 abitanti del 2001 ai 51.850 del 2011.

Nonostante sia nato vicino a Porto, l'idolo locale cioè il portoghese Thiago Monteiro che guida la Honda, non ha mai corso in questo circuito. In ogni caso però lo ha definito come una via di mezzo tra Macao e la Nordschleife del Nurburgring, quindi lo spettacolo non mancherà. Si rinnoverà il duello tutto Citroen C-Elysèe Josè Maria Lopez-Yvan Muller, separati da soli 39 punti nel Mondiale (282 a 243) oppure sarà lo stesso Monteiro a fare da terzo incomodo? Lo scopriremo solo domenica. Ecco il programma televisivo dell'evento visibile su Eurosport:

Sabato 11 luglio ore 18 differita qualificazioni

Domenica 12 luglio ore 12.30 gara 1

Domenica 12 luglio ore 18 gara 2