Historic Minardi Days, Vavel ci sarà

Grande fervore per la seconda edizione degli Historic Minardi Days. Una due giorni dove ci sarà da divertirsi, tra motori, musica e svaghi vari, come la possibilità di diventare piloti per un giorno con il simulatore

Historic Minardi Days, Vavel ci sarà
Historic Minardi Days, Vavel ci sarà

Ci siamo, Vavel Italia sarà agli Historic Minardi Days, l'evento storico organizzato da Giancarlo Minardi, attraverso cui viene ripercorsa la storia del team faentino e non solo, nelle competizioni mondiali, dalla F1 alla vecchia Formula2, dove il Team Minardi ha mosso i suoi primi passi. 

L'evento, che si terrà sabato 6 maggio e domenica 7, sarà un connubio di sport, musica e divertimento, come annunciato dallo stesso manager emiliano. Vari eventi, infatti, saranno organizzati durante questa due giorni che si preannuncia spettacolare. 

Innanzitutto al museo "Checco Costa” si terrà la mostra “Imola Formula Uno 1963-2006: la storia continua”. L’esposizione sarà dedicata alla storia della Formula 1 sul circuito di Imola e rappresenta il seguito della precedente mostra conclusasi il 29 gennaio e percorre quella lunga storia iniziata nel lontano 1963, con il Gran Premio Shell, il primo Gran Premio di F.1 sul Circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari.

Fonte: Historic Minardi Days
Fonte: Historic Minardi Days

Un viaggio nella storia della F1 attraverso alcuni modelli che hanno fatto la storia del Gran Premio del Santerno, come la Ferrari 248F1 del 2006 con la quale Schumacher vinse l'ultimo Gp corso a Imola, oppure la Ferrari 156-85 di Alboreto, che sfiorò l'iride nell'85 e che fu protagonista della pazza gara di Imola dove in molti rimasero senza benzina a fine gara, oppure la vettura con cui Fernando Alonso fece il suo esordio in F1 nel 2001

Fonte: Historic Minardi Days
Fonte: Historic Minardi Days

Un evento pensato anche per appassionati di fotografia, che avranno la possibilità di partecipare al contest #MinardiDay2017, dove chiunque vorrà, potrà partecipare pubblicando sul proprio profilo Instagram delle foto riguardanti l'evento. L'evento sarà valido per tutto il sabato e alle 12 di domenica il miglior fotografo salirà a bordo di una fantastica Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, per un giro di pista con un pilota.

Si parlerà di auto storiche sì, ma non mancherà la componente moderna a questa edizione degli Historic Minardi Days, poiché per gli appassionati di gaming ci sarà la possibilità di sfidarsi a suon di giri veloci e ruota a ruota virtuali attraverso diverse postazioni di simulatori, il tutto supportato dal portale GTItalia.org partner specializzato nel simracing.

Per chi volesse godersi il sabato, invece, ascoltando il rombo vero dei motori e sentendo il profumo della pelle e della benzina, ci sarà una lunga sfilata, di oltre 70 chilometri fra le splendide colline romagnole, toccando magnifici borghi medievali e città d’arte. Le vetture, tra cui una splendida Alfa Romeo 6C 1750 Gran Sport Spider Zagato, resteranno poi in mostra all’interno del paddock per l’intera durata della manifestazione.

Fonte: Historic Minardi Days
Fonte: Historic Minardi Days

Infine sabato sera ecco la novità della seconda edizione, un concerto che farà compagnia alla musica dei motori. Inizialmente saliranno sul palco in l’apertura del concerto, Dedo & The Megaphones e a seguire esibizione della special guest star Max Gazzè. Il famoso cantautore italiano è famoso anche per la sua passione per le automobili ed è anche stato pilota per un giorno della Minardi, nel 2004.

Fonte: Historic Minardi Days
Fonte: Historic Minardi Days

Grandi, grandissime premesse per questa seconda edizione, a cui dovrebbero presenziare nomi del calibro di Aldo Costa e Simone Resta tra gli ingegneri, oppure piloti come Pierluigi Martini. 

I motori si stanno accendendo e stanno svegliando il pubblico emiliano, che potrebbe accorrere in massa al richiamo del sound storico della F1.

Fonte: Historic Minardi Days
Fonte: Historic Minardi Days