Jerez, Moto2: Folger batte Zarco e Rabat

In Spagna è il tedesco a vincere, davanti al francese ed allo spagnolo. No, non è una barzelletta, è il podio del GP di Jerez. Bravissimo Rins, che ha rischiato il tutto per tutto cercando di passare Rabat, ma che ha trovato l’asfalto.

Jerez, Moto2: Folger batte Zarco e Rabat
Getty Images

Nel primo weekend europeo della stagione, i piloti di Moto2 hanno affrontato le curve della pista spagnola di Jerez de la Frontera. La vittoria è andata a Jonas Folger, che ha sopravanzato Tito Rabat a nemmeno metà gara. Secondo Johann Zarco e terzo proprio Rabat, che durante l’ultimo giro ha resistito all’attacco di Alex Rins, che nel contatto è finito a terra.

CRONACA - Al via assistiamo ad un’ottima partenza di Rabat, che mantiene la testa con Folger secondo. Rins scivola in settima posizione, anche se guadagnerà presto sugli altri. Al secondo giro è già quarto, dietro a Luthi e davanti a Nakagami. Gli italiani promettono abbastanza bene: Corsi è settimo e Morbidelli quattordicesimo, con la possibilità di superare ancora parecchi piloti. Rins è letteralmente indiavolato e, a suon di giri veloci, si avvicina pericolosamente a Luthi. A 20 giri dal termine Rins riesce a prendersi la terza posizione e subito si lascia dietro Luthi recuperando su Folger. 3 giri dopo è proprio Folger che attacca Rabat, che rischia di finire a terra e si mette secondo. Manca poco alla bandiera a scacchi e la vittoria di Folger sembra già scritta, qualche dubbio invece sul secondo posto di Rabat, che vede avvicinarsi sia Rins che Zarco. Forse durante gli ultimissimi chilometri potremmo assistere ad una bella bagarre tra loro tre. Durante l’ultima curva infatti Rins prova ad infilare Rabat, ma nel contatto Rins cade. Intanto Folger va a vincere il GP di Spagna. Riempiono il podio Johann Zarco e Tito Rabat. Quarto Thomas Luthi, quinto Xavier Simeon. Franco Morbidelli ha chiuso sesto, davanti al connazionale Simone Corsi, ottavo. Bella gara per Julian Simon, che era partito dal fondo della griglia con la sua Speed Up per una penalizzazione. Durante le prove le sue prestazioni avevano fatto capire che questa pista piaceva ad entrambi; undicesimo posto finale per lo spagnolo.

ARRIVO:

1- 94 Jonas FOLGER GER AGR Team Kalex 153.2 45'01.873
2- 5 Johann ZARCO FRA Ajo Motorsport Kalex 153.1 +1.931
3- 1 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 153.0 +2.222
4- 12 Thomas LUTHI SWI Derendinger Racing Interwetten Kalex 152.8 +6.833
5- 19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 152.5 +11.086
6- 21 Franco MORBIDELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 152.5 +12.479
7- 39 Luis SALOM SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 152.4 +12.965
8- 3 Simone CORSI ITA Athinà Forward Racing Kalex 152.4 +14.434
9- 73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 152.2 +18.073
10- 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3 151.9 +21.958
11- 60 Julian SIMON SPA QMMF Racing Team Speed Up 151.9 +22.126
12- 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 151.8 +25.339
13- 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Athinà Forward Racing Kalex 151.7 +26.779
14- 4 Randy KRUMMENACHER SWI JIR Racing Team Kalex 151.6 +27.946
15- 95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Speed Up 151.4 +30.873
16- 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag Racing Interwetten Kalex 151.3 +34.026
17- 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 151.3 +34.105
18- 40 Alex RINS SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 151.2 +35.568
19- 57 Edgar PONS SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 151.1 +37.590
20- 22 Sam LOWES GBR Speed Up Racing Speed Up 150.9 +41.011
21- 25 Azlan SHAH MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 150.6 +46.619
22- 10 Thitipong WAROKORN THA APH PTT The Pizza SAG Kalex 150.5 +47.743
23- 70 Robin MULHAUSER SWI Technomag Racing Interwetten Kalex 149.9 +59.851
24- 66 Florian ALT GER Octo Iodaracing Team Suter 149.2 +1'11.461
25- 2 Jesko RAFFIN SWI sports-millions-EMWE-SAG Kalex 149.2 +1'11.513
26- 51 Zaqhwan ZAIDI MAL JPMoto Malaysia Suter 148.5 +1'25.703