Moto2, Sachsenring: vittoria in volata per Zarco

Al Sachsenring Johann Zarco vince in volata una gara bagnata e caratterizzata da molte cadute. Sul podio con lui Jonas Folger e Julian Simon, secondo e terzo rispettivamente. Out Rins, che perde punti preziosi in chiave iridata. Primo degli italiani Mattia Pasini, quarto.

Moto2, Sachsenring: vittoria in volata per Zarco
foto: Getty Images

Arrivava al Sachsenring in testa alla classifica a pari punti con Alex Rins, ma lascia la Germania da leader, con ben 25 punti di vantaggio: Johann Zarco ha vinto una gara in volata in un duello nel finale con Jonas Folger, poi secondo. Pochissimi millesimi hanno separato i due piloti, cha hanno tagliato il traguardo di un gran premio disputato in condizioni di pista bagnata. Tante le cadute, tra cui Alex Rins, scivolato proprio nel finale. Lo spagnolo perde terreno dal francese, che ora è leader assoluto.

Sul podio con Zarco troviamo Jonas Folger: il pilota di casa è stato autore di un’ottima gara, chiudendo in seconda posizione e andando anche ad insidiare il Campione del mondo in carica. Terzo Julian Simon, che torna sul podio dopo una gara difficile e ricca di cadute. A terra anche Franco Morbidelli, scivolato quando era in testa. Per l’italiano nessuna possibilità di rientrare in pista, facendo così sfumare il sogno di vincere una gara condotta benissimo fino a quel momento. Chiudono, tra gli altri, la gara in anticipo Takaaki Nakagami e Alex Marquez, anche loro caduti quando erano nel gruppo dei primi.

Primo degli italiani è Mattia Pasini, 4°. Seguono Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, 5° e 6° rispettivamente. Ritirati gli altri connazionali.

LA GARA – Scatta il semaforo e Johann Zarco ottiene lo spunto migliore, portandosi in testa e lasciandosi alle spalle il gruppo, con Nakagami e Rins che non lo mollano. I primi tre dettano il ritmo ed iniziano a mettere qualche metro tra loro e gli inseguitori, con il giapponese che sferra l’attacco, seguito dallo spagnolo. Nakagami si porta così davanti a tutti e prova a fare il vuoto, mentre Rins insegue. Inizia ad essere più attardato Zarco, a cui si avvicinano i due piloti di casa, Folger e Schrotter.  

Appare in difficoltà nelle prime fasi di gara il Campione del mondo in carica, beffato al terzo giro dai due tedeschi e scivolando così on quinta posizione. Nel frattempo il leader della corsa lascia lo spagnolo del team Paginas Amarillas a otto decimi. Il vantaggio aumenta fino a superare il secondo, ma la risposta di Rins non si fa attendere e con un giro veloce si riavvicina, mentre in terza posizione troviamo Folger. Gara da dimenticare per Schrotter, che cade al quinto giro e lascia strada libera a Johann Zarco, che però è insidiato da Alex Marquez, quinto e pronto all’attacco.

Il colpo di scena avviene al sesto giro: Takaaki Nakagami scivola e perde la testa, rientrando però nelle retrovie. Tutto da rifare per il giapponese, mentre Alex Rins si prende il comando, ma un errore gli fa perdere il margine che aveva e deve così difendersi dagli attacchi di Jonas Folger, che lo passa poi con agilità. Alle loro spalle intanto si riavvicina Zarco, che si porta dietro Franco Morbidelli e Marquez, risaliri in quarta e quinta posizione rispettivamente. Il gruppo dei primi cinque piloti è così compatto, nonostante Rins provi di nuovo la fuga, mettendo metri tra sé ed il primo inseguitore, Folger.

Siamo ormai nella seconda metà di gara ed il gruppo inizia a sfaldarsi, Alex Marquex cade e torna in pista in dodicesima posizione, perdendo ogni possibilità di lottare per il podio. Anche Folger perde terreno, ma risale Morbidelli. Siamo a 13 giri dal termine ed inizia così la bagarre tra i primi tre: Rins viene attaccato da Morbidelli, che con un sorpasso duro si porta in testa ed inizia a prendere margine. I due contendenti al titolo sono così in seconda e terza posizione, con Zarco, terzo, che prova ad insidiare lo spagnolo, ma è costretto a desistere.

La pista bagnata non perdona e Franco Morbidelli, che sembrava saldamente al comando, cade, costretto così ad abbandonare la gara e lasciando Johann Zarco in testa, che nel frattempo si era liberato di Alex Rins, più in difficoltà nelle ultime fasi di gara e terzo alle spalle di Folger. Ma è impossibile per lo spagnolo recuperare il gap: in curva 1 scivola senza possibilità di rientrare in pista. Gara finita per lo spagnolo, che appare anche zoppicante. Restano così solo Zarco e Folger, separati da poco meno di sette decimi. Il tedesco recupera margine, fino ad arrivare al’ultimo giro, in cui tenta l’attacco su Zarco. I due arrivano in volata al traguardo, ma è il francese a vincere, relegando così il pilota di casa al secondo posto. Chiude il podio Julian Simon, terzo. 

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 5 Johann ZARCO FRA Ajo Motorsport Kalex 135.0 47'18.646
2 20 94 Jonas FOLGER GER Dynavolt Intact GP Kalex 135.0 +0.059
3 16 60 Julian SIMON SPA QMMF Racing Team Speed Up 134.0 +20.433
4 13 54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 133.5 +30.455
5 11 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Forward Team Kalex 133.5 +31.771
6 10 10 Luca MARINI ITA Forward Team Kalex 133.4 +34.201
7 9 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 133.0 +41.942
8 8 2 Jesko RAFFIN SWI Sports-Millions-EMWE-SAG Kalex 132.7 +47.955
9 7 32 Isaac VIÑALES SPA Tech 3 Racing Tech 3 132.6 +49.759
10 6 77 Dominique AEGERTER SWI CarXpert Interwetten Kalex 132.6 +51.047
11 5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 131.9 +1'05.386
12 4 87 Remy GARDNER AUS Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 131.5 +1'13.865
13 3 70 Robin MULHAUSER SWI CarXpert Interwetten Kalex 131.3 +1'19.545
14 2 57 Edgar PONS SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 130.8 +1'30.502
15 1 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Kalex 121.6 2 Giri
Non classificato
40 Alex RINS SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 134.8 3 Giri
21 Franco MORBIDELLI ITA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Kalex 133.3 3 Giri
22 Sam LOWES GBR Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 131.6 4 Giri
73 Alex MARQUEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Kalex 133.2 5 Giri
19 Xavier SIMEON BEL QMMF Racing Team Speed Up 130.7 7 Giri
12 Thomas LUTHI SWI Garage Plus Interwetten Kalex 133.1 12 Giri
49 Axel PONS SPA AGR Team Kalex 130.9 19 Giri
14 Ratthapark WILAIROT THA IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 126.8 21 Giri
24 Simone CORSI ITA Speed Up Racing Speed Up 132.5 24 Giri
97 Xavi VIERGE SPA Tech 3 Racing Tech 3 130.2 24 Giri
23 Marcel SCHROTTER GER AGR Team Kalex 132.4 25 Giri
44 Miguel OLIVEIRA POR Leopard Racing Kalex 128.9 26 Giri