Moto2, Gp di Gran Bretagna - Ad Aegerter risponde Marquez

Nel venerdì di Silverstone è lotta al vertice, alla fine la spuntano Dominique Aegerter ed Alex Marquez, che conquistano il miglior tempo nelle due sessioni di prova. Bene gli italiani, spesso in Top10, mentre soffre lo Sky Racing Team con Manzi che nelle FP2 si porta al 13° posto, mentre Bagnaia è 18° in entrambe le sessioni

Moto2, Gp di Gran Bretagna - Ad Aegerter risponde Marquez
Mot2, Gp di Gran Bretagna - Ad Aegerter risponde Marquez

La Moto2 offre spettacolo e lotta sin dalle prove libere del venerdì, alla fine delle prime due sessioni di prova sono Dominique Aegerter e Alex Marquez a comandare. Aegerter è il più veloce nelle FP1, che vedono Marquez all'inseguimento dello svizzero e ottimi risultati di Baldassarri e Morbidelli, che chiudono con il 4° e 5° tempo, mentre Corsi e Pasini terminano in Top10. 

Nella seconda sessione, sale in cattedra Marquez, che anticipa Oliveira e Pasini, mentre Aegerter si stabilizza sui tempi delle FP1 ed è 4°. Morbidelli è 7°, alle spalle del rivale Luthi e anticipa i connazionali Baldassarri, Corsi e Marini. In difficoltà le due Kalex dello Sky Racing Team Vr46, con Bagnaia 18° in entrambe le sezioni. 

FP1- Alla fine della prima sessione di prove libere è Dominique Aegerter a sorprendere tutti. Lo svizzero del Kiefer Racing, a bordo della sua Suter, anticipa tutti chiudendo in 2'08"191, fatto segnare a sessione ormai scaduta.

2° tempo, alle spalle di Aegerter, per Alex Marquez, che sfreccia in 2'08"363, a 172 millesimi dal centauro svizzero. Segue con il terzo miglior tempo, a 194/1000 da capofila, il portoghese Miguel Oliveira, che viene da alcune buone gare. Alle spalle del portacolori del team Red Bull KTM Ajo, che sigla il tempo di 2'08"385, si piazzano due italiani, con Lorenzo Baldassarri che precede il leader iridato Franco Morbidelli. Balda sembra tornanto nuovamente in forma, dopo la sofferenza delle ultime due gare, in cui ha corso con i postumi dell'operazione subita in seguito al volo di Assen, per lui, a fine sessione, tempo di 2'08.449 a 258/1000 da Aegerter.

Morbidelli, che chiude la Top5, invece, mette a segno il tempo di 2'08.522, a 331 millesimi dallo svizzero del Kiefer Racing. Alle spalle dell'italo-brasiliano, leader iridato, chiude il giapponese Takaaki Nakagami, fresco di promozione in MotoGp con il team LCR. Per il nipponico, portacolori dell'Honda Asian Team, tempo di 2'08.554 a 363 millesimi dal vertice. 7° tempo per Simone Corsi, portacolori della Speed Up Racing, che chiude in 2'08.574, seguito dallo svizzero Thomas Luthi, beffato dall'italiano per un solo millesimo. Per il principale rivale di Morbidelli nella corso all'iride, il distacco dalla testa a fine sessione è di 384/1000.

9° tempo per Mattia Pasini in 2'08.728 a 5 decimi da Aegerter, davanti a Isaac Vinales, che completa la Top10, con il tempo di 2'08.993 a 8 decimi dal leader di sessione Aegerter.

Difficoltà per Francesco Bagnaia e per lo Sky Racing Team VR46, con il centauro di Torino che chiude 18°, con il tempo di 2'09.870 a 1"679 da Aegerter, seguito da Axel Pons e Luca Marini, che paga a sua volta 1"786 dal leader e chiude con il tempo di 2'09'977 in ventesima posizione. Più indietro Andrea Locatelli, 24°, seguito da Alex De Angelis, al rientro nel motomondiale. 31° tempo per Stefano Manzi, che chiude davanti al solo Pawi

FP2- Alex Marquez si porta davanti a tutti nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna. Il portacolori del team Estrella Galicia Marc VDS 00 piazza il miglior crono in 2'07.491, davanti al portghese Miguel Oliveira e all'italiano Mattia Pasini. 

Il portoghese del team Red Bull è 2° con il tempo di 2'07.763 a 272/1000 da Marquez, mentre per Pasini c'è il terzo crono a 283 millesimi da Marquez, in 2'07.774. 

Il quarto tempo è di Dominique Aegerter, che replica quasi lo stesso riferimento della FP1 e chiude in 2'08.139, davanti a Takaaki Nakagami, che piazza lo stesso crono dello svizzero e chiude, come il centauro del Kiefer Racing, a 648 millesimi da Marquez. 6° tempo, alle spalle di Nakagami, per lo svizzero Thomas Luthi, che chiude in 2'08.228 e paga oltre 7 decimi a Marquez, ma anticipa il rivale Franco Morbidelli. L'italiano cede qualche posizione e finisce con il tempo di 2'08.287, a 796 millesimi dalla testa della classifica, occupata dal compagno Marquez. 

8° tempo per Lorenzo Baldassarri, che chiude in 2'08.347, davanti a Simone Corsi e Luca Marini. Per Corsi c'è il 9° tempo in 2'08.390 a 899/1000 da Marquez, mentre per Marini, che completa la Top10, il cronometro parla di un tempo di 2'08.441 a 95/100 dal capofila. 

11° tempo per Xavier Vierge, seguito da Axel Pons e Stefano Manzi, che, dopo una orribile FP1, risale fino al 13° posto con il tempo di 2'08.572, ad 1" dallo spagnolo Marquez. Più indietro Bagnaia, ancora 18° a 1"3 da Marquez, mentre Locatelli è 24° a 2"2 da Marquez. 27° tempo per De Angelis, mentre chiude la classifica ancora il malese Pawi