Moto2 - Oliveira domina le libere a Valencia, Bagnaia e Pasini seguono

Il portoghese della KTM davanti a tutti in entrambe le sessioni, in crescita 'Pecco' e il riminese. Quinto Morbidelli.

Moto2 - Oliveira domina le libere a Valencia, Bagnaia e Pasini seguono
Moto2 - Oliveira domina le libere a Valencia, Bagnaia e Pasini seguono

Lampi di Italia in una Moto2 che regala soddisfazioni anche dopo la conquista del titolo da parte di Franco Morbidelli, con l'ultima recita stagionale sul circuito "Ricardo Tormo" per il Gran Premio della Comunità Valenciana. Francesco Bagnaia è giunto secondo nella seconda e ultima sessione di prove libere disputate in giornata sul circuito di Valencia, dopo che Miguel Oliveira era stato il migliore nella FP1 effettuata in mattinata. Il portoghese della KTM è stato il più costante tra i piloti scesi in pista, confermando in FP2 una leadership che potrebbe renderlo il candidato più attendibile per la pole position da conquistare domani pomeriggio. Un venerdì in ufficio, dopo la gioia immensa per il titolo mondiale, per Franco Morbidelli che in entrambe le sessioni di prove libere ha concluso in quinta posizione. Vista l'assenza di Tom Luthi, infortunatosi proprio nel weekend di Sepang che ha regalato il titolo al Morbido, sarà una domenica tranquilla in cui godersi la moto che tanto lo ha fatto godere in stagione. Buone sensazioni anche da Mattia Pasini, soprattutto nella FP2 del pomeriggio.

Nel corso della prima sessione è stato, come detto, Miguel Oliveira il più veloce. Il portoghese in sella alla KTM continua a dimostrare di essere uno dei migliori in assoluto nella classe di mezzo, in particolare nel giro secco in cui spesso ha fatto cose egregie, sia nelle prove libere che in qualifica. Ottimo il crono fatto segnare dal centauro lusitano, il quale ha chiuso il suo miglior giro con il tempo di 1'35''847, dimostrando di essere l'unico in grado di scendere sotto il muro dei 96 secondi. A seguire tutti gli altri, in primis un Alex Marquez che ha propria volta continua a volare quando c'è da stampare un tempo sul giro di grande levatura. A due decimi dal leader di sessione c'è il fratellino di Marc, mentre in terza posizione c'è Brad Binder, che ha dato una conferma ulteriore dell'ottima mattinata vissuta in casa KTM dopo il miglior tempo del suo compagno di team. Quinta posizione a quasi quattro decimi di ritardo per Franco Morbidelli, il quale può finalmente godersi un weekend sereno, mentre in top ten troviamo anche Francesco Bagnaia che è nono. Come sempre grande equilibrio, con ben diciotto piloti sotto il secondo di divario.

È stato ancora una volta Oliveira il più veloce, anche nella seconda sessione di prove libere sul tracciato del "Ricardo Tormo". 1'35''802 per il lusitano, decisamente in gran forma e pronto a giocarsi la pole position domani pomeriggio. Ottima prestazione nella seconda sessione di prove libere per Francesco Bagnaia, decisamente a proprio agio e capace di sfruttare la situazione giusta per staccare il miglior tempo nella FP2. L'azzurro del Team Sky Racing VR46 ha fatto un gran tempo, chiudendo il suo miglior giro in 1'35''859. Ma è stato Binder a fare un altro exploit, con la terza posizione per appena tre millesimi davanti a Pasini. KTM in grandissima condizione dunque, con un primo e un terzo posto in FP2. Quarto miglior tempo, a un decimo e mezzo di ritardo dal connazionale per il riminese, il quale ha chiaramente riscattato una FP1 tutt'altro che incoraggiate e conclusa in tredicesima posizione. Ancora una quinta posizione 'di tappa' per Morbidelli, in ritardo ancora di circa quattro decimi dal dominatore di entrambe le sessioni e giunto ancora davanti ad Alex Marquez.