Moto3, al Mugello Oliveira vince una combattuta gara

Miguel Oliveira è il vincitore del Gran Premio d’Italia, primo portoghese a trionfare al Mugello. Sul podio con lui Danny Kent e Romano Fenati, quest’ultimo arrivato al fotofinish con Francesco Bagnaia. La combattutissima gara ha visto protagonisti molti italiani, ma Kent è sempre più leader in classifica generale.

Moto3, al Mugello Oliveira vince una combattuta gara
foto: Getty Images

Il Mugello regala sempre emozioni, così come le gare della Moto3. I giovani piloti ci hanno abituati ormai a durissime bagarre, che danno spettacolo e fanno divertire gli appassionati, con vittorie decise non solo all’ultimo giro, ma addirittura all’ultima curva. A vincere il combattutissimo Gran Premio d’Italia oggi è stato Miguel Oliveira, portatosi in testa proprio sul finale. Grande festa per il pilota del Team Ajo, che è il primo portoghese a vincere al Mugello. Finalmente ritrovato, Oliveira ha battagliato per tutta la gara fino al trionfo sotto la bandiera a scacchi, beffando anche i più giovani piloti di casa. Come di consueto accade in Moto3 infatti, c’è molta Italia nelle posizioni di testa. Proprio due dei nostri portacolori hanno concluso la gara al fotofinish, che assegnava l’ultimo gradino del podio: Romano Fenati e Francesco Bagnaia si sono ritrovati sulla linea del traguardo appaiati e, sul filo del millesimo il podio è andato al pilota dello Sky Racing Team VR46. Può festeggiare anche l’Italia dunque, che porta di nuovo un pilota tricolore sul podio.

Tra Oliveira e Fenati si è piazzato Danny Kent. Il leader iridato, con il secondo posto di questa gara conferma il primato, allungando in classifica su Enea Bastianini, secondo nella generale ma solo quinto qui al Mugello. Bene anche gli altri italiani nella gara di casa, alcuni dei quali sono stati protagonisti nelle posizioni di testa. A combattere a lungo tra i primi c’è stato anche Niccolò Antonelli, a tratti anche leader. Molto combattivi ed indubbiamente presenza fissa i nostri giovani talenti, che anche oggi hanno dato spettacolo. È mancato all’appello Fabio Quartararo, solo undicesimo in qualifica e autore di una scivolata a metà gara che lo ha fermato prima della bandiera a scacchi.

LA GARA – Si spegne il semaforo e scattano bene i due piloti del team Leopard, ma Danny Kent riesce a tenere la testa. Romano Fenati però è lì e riesce ad agguantare la seconda posizione. C’è molta Italia però nelle posizioni di testa, proprio perché Francesco Bagnaia riesce a beffare Ono e intanto arrivano anche Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini.

C’è molta bagarre nei primi giri, con i primi otto piloti che lottano per la vittoria. A prendere la testa della gara si alternano quindi molti piloti, ma Danny Kent si porta davanti a tutti, cercando la fuga. Al Mugello è un’impresa impossibile se si hanno pochi decimi di distacco. Sul rettilineo principale infatti i piloti si riavvicinano tutti grazie anche alle scie e continua la bagarre.

La gara prosegue allo stesso modo fino per tutti i giri che seguono. Chi comanda all’inizio di un giro si trova dietro alla fine del successivo ed i piloti di testa si alternano le posizioni curva dopo curva. Lo spettacolo non manca e, quando ormai sventola la bandiera a scacchi, ad avere la meglio è Miguel Oliveira, seguito da Danny Kent. Ma a decretare il terzo gradino del podio è il fotofinish, con Fenati che ha la meglio su Bagnaia. Ancora Italia in Moto3, ancora Italia sul podio, pronta a lottare per un campionato tutt’altro che scontato. 

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 158.7 39'39.510
2 20 52 Danny KENT GBR Leopard Racing Honda 158.7 +0.071
3 16 5 Romano FENATI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 158.6 +0.127
4 13 21 Francesco BAGNAIA ITA MAPFRE Team MAHINDRA Mahindra 158.6 +0.130
5 11 33 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing Team Moto3 Honda 158.6 +0.200
6 10 23 Niccolò ANTONELLI ITA Ongetta-Rivacold Honda 158.6 +0.381
7 9 9 Jorge NAVARRO SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 158.6 +1.498
8 8 32 Isaac VIÑALES SPA Husqvarna Factory Laglisse Husqvarna 158.5 +1.576
9 7 10 Alexis MASBOU FRA SAXOPRINT RTG Honda 158.5 +1.985
10 6 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 158.5 +2.139
11 5 76 Hiroki ONO JPN Leopard Racing Honda 158.3 +4.966
12 4 31 Niklas AJO FIN RBA Racing Team KTM 158.3 +5.142
13 3 55 Andrea LOCATELLI ITA Gresini Racing Team Moto3 Honda 158.3 +5.160
14 2 11 Livio LOI BEL RW Racing GP Honda 158.3 +5.161
15 1 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 158.3 +5.650
16 84 Jakub KORNFEIL CZE Drive M7 SIC KTM 158.2 +7.250
17 88 Jorge MARTIN SPA MAPFRE Team MAHINDRA Mahindra 158.1 +8.568
18 40 Darryn BINDER RSA Outox Reset Drink Team Mahindra 157.5 +17.230
19 19 Alessandro TONUCCI ITA Outox Reset Drink Team Mahindra 157.5 +17.291
20 17 John MCPHEE GBR SAXOPRINT RTG Honda 157.5 +17.305
21 6 Maria HERRERA SPA Husqvarna Factory Laglisse Husqvarna 157.5 +17.337
22 65 Philipp OETTL GER Schedl GP Racing KTM 156.9 +26.448
23 2 Remy GARDNER AUS CIP Mahindra 156.8 +28.103
24 12 Matteo FERRARI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 156.8 +28.136
25 22 Ana CARRASCO SPA RBA Racing Team KTM 156.8 +28.176
26 63 Zulfahmi KHAIRUDDIN MAL Drive M7 SIC KTM 156.8 +28.222
27 73 Anthony GROPPI ITA Pos Corse FTR Honda 156.8 +28.819
28 98 Karel HANIKA CZE Red Bull KTM Ajo KTM 156.4 +34.625
Non classificato
7 Efren VAZQUEZ SPA Leopard Racing Honda 158.6 1 Giro
95 Jules DANILO FRA Ongetta-Rivacold Honda 158.3 1 Giro
58 Juanfran GUEVARA SPA MAPFRE Team MAHINDRA Mahindra 158.2 4 Giri
24 Tatsuki SUZUKI JPN CIP Mahindra 156.8 6 Giri
91 Gabriel RODRIGO ARG RBA Racing Team KTM 156.5 10 Giri
20 Fabio QUARTARARO FRA Estrella Galicia 0,0 Honda 157.9 11 Giri
29 Stefano MANZI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 157.1 13 Giri
72 Marco BEZZECCHI ITA Minimoto Portmaggiore Mahindra 152.9 17 Giri