Moto3, Jerez: Binder eroico, parte ultimo e vince il suo primo GP

E’ una bella storia quella raccontata al GP di Jerez, dopo una sanzione costatagli la partenza dall’ultima posizone in griglia Binder compie una rimonta da manuale e vince il GP di Jerez, Bulega determinatissimo ottiene il suo primo podio di carriera e Bagnaia torna di nuovo sul podio. Navarro è quarto.

Moto3, Jerez: Binder eroico, parte ultimo e vince il suo primo GP
Moto3, Jerez: Binder eroico, parte ultimo e vince il suo primo GP

In pole position  una delle novità della categoria, il giovanissimo Nicolò Bulega (KTM   Sky VR46) che si porta dietro in prima fila Jorge Navarro (Estrella Galicia,KTM), purtroppo Binder, penalizzato, dovrà partire dall’ultima posizione. Bagnaia, Antonelli e Bastianini formano il tricolore della seconda fila.  

La gara

Tutti sono pronti ad aspettare lo start ma al posizionamento in griglia un pilota presenta dei problemi con la sua Honda e nonostante tutti i tentativi per farla ripartire a dovere, viene accompagnato dai commissari in pit lane. E’ Niccolò Antonelli che da lì che dovrà iniziare una gara che forse lo avrebbe avuto tra i suoi protagonisti.

Il semaforo si spegne ed i piloti scattano dalla casella, la partenza di Bulega è in linea con il suo weekend fino ad ora favoloso, ottima. Ma è un altro pilota italiano che rompe tutti gli schemi e dalla seconda fila mette subito tutti in riga conquistando l’holeshot: Francesco Bagnaia (Mahindra Aspar).  Cade intanto Fabio Quartararo.

Navarro prende la leadership della gara, dietro di lui sempre “Pecco” Bagnaia”. Le posizioni si cristallizzano nei primi giri, leggermente staccati dal resto del serpentone sono sempre Navarro,  Bagnaia e Bulega. Li inseguono Fenati, Kornfeil e Mir. 

Dalle retrovie  Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) gira sugli 1’46.922 e sigla il giro veloce, adesso si trova  11esimo.

Bulega si decide e mette le sue ruote davanti a Bagnaia che lo lascia fare consapevole che avventurarsi in un duello adesso vorrebbe dire dare un grosso vantaggio  a Navarro che potrebbe così distaccarsi e iniziare una gara in solitaria.

Brad Binder continua la sua rimonta e adesso si trova nono tra Kornfeil e Migno.  Bulega è l’unico che davanti che prova a cambiare le carte in tavola ma Navarro lo rimette subito dietro  e la situazione torna tra le righe.

Fabio Quartararo si ritira dalla gara. Binder ormai è arrivato quarto, mancano 15 giri alla fine e quasi 4 secondi da Bulega che ora è scalato in terza posizione.  Anche John McPhee è fuori.

La gara di Jerez è il perfetto palcoscenico per la performance di Binder, il pilota sudafricano del team RedBull KTM Ajo registra tempi migliori dei contendenti al podio e viene su come un missile pronto ad acciuffare Bulega, dal quale il gap si è ridotto a poco più di 6 decimi. Tornata sfortunata invece per il nostro Niccolò Antonelli che finisce sulla ghiaia ad abbandona la gara.

Binder è arrivato, ha passato Bulega e grazie ad un piccolo errore di Bagnaia, riesce a passare anche lui. Il podio virtuale vede Navarro primo, Binder secondo, Bulega a chiuderlo.

Iniziano a scaldarsi gli animi a 7 giri dalla fine, un piccolo contatto tra Navarro e Binder sintetizza l’essenza della gara, i due si giocano la testa del campionato. Binder prende il comando della gara e prova a guadagnare un po’ di margine lasciando a bocca aperta gli spettatori e a giocarsi le due restanti posizioni del podio i tre piloti che fino a 5 giri fa sembravano destinati a prenderselo tutto. Così Navarro, Bagnaia e Bulega si trovano tutti contro tutti.  Distaccati da questo gruppetto di 4, ci si gioca la quinta posizione tra Fenati, Mir, Oettl, Bastianini.

L’ultimo giro è un testa a testa tra Bagnaia, Navarro e Bulega. Ormai Brad Binder ha già assestato un colpo da manuale e la sua leadership rimane indiscussa fino alla bandiera a scacchi. Il rookie Bulega lascia tutti a bocca asciutta e con l’esperienza di uno dei più grandi veterani del mondiale assesta due sorpassi da urlo mettendosi dietro Bagnaia e Navarro.  Il podio vede quindi primo Brad Binder, secondo Nicolò  Bulega, terzo  Francesco Bagnaia.

ORDINE D'ARRIVO E TEMPI

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 147.0 41'29.882
2 20 8 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 146.8 +3.336
3 16 21 Francesco BAGNAIA ITA ASPAR Mahindra Team Moto3 Mahindra 146.8 +3.441
4 13 9 Jorge NAVARRO SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 146.8 +3.513
5 11 84 Jakub KORNFEIL CZE Drive M7 SIC Racing Team Honda 146.2 +13.728
6 10 36 Joan MIR SPA Leopard Racing KTM 146.2 +13.933
7 9 5 Romano FENATI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 146.2 +13.993
8 8 33 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing Moto3 Honda 146.2 +14.052
9 7 95 Jules DANILO FRA Ongetta-Rivacold Honda 146.2 +14.409
10 6 65 Philipp OETTL GER Schedl GP Racing KTM 146.2 +14.588
11 5 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 146.2 +14.874
12 4 58 Juanfran GUEVARA SPA RBA Racing Team KTM 145.3 +30.317
13 3 19 Gabriel RODRIGO ARG RBA Racing Team KTM 145.2 +30.668
14 2 89 Khairul Idham PAWI MAL Honda Team Asia Honda 145.0 +35.746
15 1 24 Tatsuki SUZUKI JPN CIP-Unicom Starker Mahindra 145.0 +35.783
16   7 Adam NORRODIN MAL Drive M7 SIC Racing Team Honda 144.9 +35.907
17   11 Livio LOI BEL RW Racing GP BV Honda 144.9 +36.085
18   12 Albert ARENAS SPA MRW Mahindra Aspar Team Mahindra 144.9 +36.307
19   6 Maria HERRERA SPA MH6 Laglisse KTM 144.4 +45.591
20   37 Davide PIZZOLI ITA Procercasa - 42 Motorsport KTM 144.1 +50.768
21   64 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 143.9 +53.795
22   99 Enzo BOULOM FRA Procercasa - 42 Motorsport KTM 143.9 +53.985
23   3 Fabio SPIRANELLI ITA CIP-Unicom Starker Mahindra 142.3 +1'22.026
Non classificato
    4 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing Moto3 Honda 145.0 1 Giro
    40 Darryn BINDER RSA Platinum Bay Real Estate Mahindra 145.0 7 Giri
    10 Alexis MASBOU FRA Peugeot MC Saxoprint Peugeot 145.0 7 Giri
    23 Niccolò ANTONELLI ITA Ongetta-Rivacold Honda 144.2 12 Giri
    17 John MCPHEE GBR Peugeot MC Saxoprint Peugeot 144.4 15 Giri
    20 Fabio QUARTARARO FRA Leopard Racing KTM 131.0 17 Giri
    44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 145.5 18 Giri
    98 Karel HANIKA CZE Platinum Bay Real Estate Mahindra 140.5 21 Giri
    76 Hiroki ONO JPN Honda Team Asia Honda 140.4 21 Giri
    55 Andrea LOCATELLI ITA Leopard Racing KTM 140.1 21 Giri
    77 Lorenzo PETRARCA ITA 3570 Team Italia Mahindra 138.3 21 Giri
    88 Jorge MARTIN SPA ASPAR Mahindra Team Moto3 Mahindra   0 Giro

CLASSIFICA GENERALE

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Brad BINDER KTM RSA 77
2 Jorge NAVARRO Honda SPA 62
3 Romano FENATI KTM ITA 47
4 Nicolo BULEGA KTM ITA 36
5 Francesco BAGNAIA Mahindra ITA 34
6 Niccolò ANTONELLI Honda ITA 31
7 Enea BASTIANINI Honda ITA 29
8 Jakub KORNFEIL Honda CZE 29
9 Khairul Idham PAWI Honda MAL 27
10 Philipp OETTL KTM GER 27
11 Joan MIR KTM SPA 25
12 Andrea LOCATELLI KTM ITA 24
13 Jules DANILO Honda FRA 19
14 Livio LOI Honda BEL 16
15 Juanfran GUEVARA KTM SPA 12
16 Hiroki ONO Honda JPN 10
17 Aron CANET Honda SPA 10
18 John MCPHEE Peugeot GBR 9
19 Fabio QUARTARARO KTM FRA 9
20 Jorge MARTIN Mahindra SPA 8
21 Andrea MIGNO KTM ITA 6
22 Adam NORRODIN Honda MAL 5
23 Gabriel RODRIGO KTM ARG 3
24 Maria HERRERA KTM SPA 2
25 Bo BENDSNEYDER KTM NED 2
26 Tatsuki SUZUKI Mahindra JPN 1