Moto 3, Fp3 Argentina - Tra Bulega e Mir la spunta l'italiano

Dopo esser stato delcassato per aver superato il limite della pista, Bulega torna in testa, davanti al dominatore delle Fp1 e 2 Joan Mir. Soprende Arbolino, 6°per il Team Sic58

Moto 3, Fp3 Argentina - Tra Bulega e Mir la spunta l'italiano
Fp3 Argentina- Mir ancora in testa

Dopo aver dominato le prime due sessioni davanti agli italiani Fenati e Bulega, Joann Mir sembrava fosse destinato a chiudere in testa anche la terza ed ultima sessione di prove libere della Moto3. Il pilota della Leopard Racing aveva concluso le Fp3 con il tempo di 1:49.824. 
Il suo non era però stato il miglior tempo reale della sessione, poiché era stato Bulega a far segnare il miglior crono, il quale gli è stato successivamente tolto per aver superato il limite esterno della pista alla curva 14. Dopo aver subito un'iniziale penalità, l'italiano è stato rimesso in cima alla classifica dai commissari di gara. Il tempo fatto registrare dal pilota dello Sky Racing Team è di i 1’49″792.

Il terzo miglior crono è stato di Aron Canet, che  preceduto Jorge Martin, quarto e autore di un’ottima prova, grazie alla quale ha chiuso a 1 decimo dal connazionale. Il 5° tempo è stato fatto registrare, invece, da Gabriel Rodrigo, pilota di casa che è reduce da un infortunio alla spalla.
Sembrava destinato ad un posto in Top5, con una sessione da incorniciare, Tony Arbolino, rookie del team Sic58 Squadra Corse, che ha fatto segnare il tempo di 1:49.995, che lo ha fatto chiudere al 6° posto. 

Alle spalle del milanese si è posizionato Danny Binder, fratello minore del Campione in carica Brad, 7° con oltre  3 decimi di ritardo. 7° tempo per Oettl, a 4 decimi, davanti a Niccolò Antonelli, dietro al tedesco di soli 6 millesimi. 

Chiude i primi 10 il britannico McPhee che ha pagato a Bulega 433 millesimi, mentre Fenati, a 458 millesimi è 11°
Tra gli italiani sedicesima piazza per MignoFabio Di Giannantonio diciottesimo, mentre Enea Bastianini ha terminato 23esimo.