Gp d'Olanda, Moto3 - Oettl e Martin davanti a tutti

Nella prima sessione svetta il tedesco, ma poi è lo spagnolo a venir fuori nelle FP2.

Gp d'Olanda, Moto3 - Oettl e Martin davanti a tutti
Gp d'Olanda, Moto3 - Oettl e Martin davanti a tutti

Nelle prove libere del Gp d'Olanda è lotta tra italiani e spagnoli e a svettare sono, a sorpresa, il tedesco Oettl e il solito Jorge Martin. 

PL1- È il tedesco Philip Oettl a far segnare il miglior tempo alla fine della prima sessione di prove libere del Gp d'Olanda. Il tedesco della scuderia Sudmetal Schedl Racing chiude il suo miglior giro in 1:43.231, davanti agli italiani Bastianini e Fenati. L'italiano del team Estrella Galicia si ferma a 104 millesimi in 1'43"335. Fenati, invece, termina la sua prova con un tempo di poco superiore rispetto al connazionale, da cui paga 54 millesimi, e mette a segno il tempo di 1'43"389 a 158/1000 da Oettl. 

Piacevole, piacevolissima sorpresa al 4° posto, dove si issa Maria Herrera. La giovane spagnola, che corre per il team Agr, è quarta, con il tempo di 1'43"785 a poco più di mezzo secondo dal tedesco. 5° crono per l'olandese Bendsneyder a 567 millesimi, seguito da Aron Canet, sesto in 1'43"848. 

Canet è il primo di un gruppo di spagnoli, che comprende Jorge Martin, 7° a 686 millesimi da Oettl, il leader iridato Joan Mir e Marcos Ramirez. Mir chiude in in 1'44"021, mentre Ramirez firma 1'44"027, a soli 6/1000 da Mir.

Completa la Top10 Tatsuki Suzuki, in 1'44"026. Bene Bezzecchi, 11°, mentre tra gli altri italiani, Nicolò Bulega è 13° e precede Fabio Di Giannantonio. Andrea Migno (27°) è più arretrato anche a causa di una caduta alla curva 16. Dalla Porta è 19°, Antonelli 23°, Arbolino 25°, mentre Pagliani è 29°.

PL2- Tris spagnolo nella seconda sessione di prove libere, con Ramirez al 5° posto, diventano 4 nei primi 5.

Al primo posto, con il miglior tempo, chiude Jorge Martin. Per lo spagnolo del team Gresini, 1'42.414, davanti ai connazionali Canet e Mir. Il centauro del team Estrella Galicia 00 paga al connazionale 179/1000, mentre il leader iridato Mir mette a referto il tempo di 1'42.919. 

4° tempo per Fabio Di Giannantonio, a 547 millesimi dal compagno Martin. Il giovane italiano sigla il tempo di 1'42.961, seguito da Marcos Ramirez, 5° in 1'42"977 a 563 millesimi. 6° Enea Bastianini, che scivola indietro dopo il 2° miglior tempo delle FP1. Il pilota del team Estrella Galicia, che archivia la prova in 1'43.009, anticipa Ayumu Sasaki, 7° in 1'43.023. Perde terreno anche Romano Fenati, che piazza l'8° tempo assoluto in 1'43.075. 

9° Jules Danilo a 839 millesimi, seguito da Bendsenyder, che completa i primi 10 a 868/1000 dal miglior tempo. 

Arbolino è 16°, mentre gli altri si piazzano tutti oltre la ventesima posizione: 21°è Bulega seguito da Antonelli. Più indietro Migno, 24°, seguito da Pagliani, mentre Dalla Porta è 27°, seguito da Bezzecchi