Moto3, Bastianini firma con Leopard

Il pilota italiano lascia il team Estrella Galicia, dal prossimo anno correrà con il team di celeste che guida il campionato del mondo con Joan Mir.

Moto3, Bastianini firma con Leopard
Moto3, Bastianini firma con Leopard

Il cambio di team e di moto era nell'aria ed oggi è arrivata l'ufficialità: Enea Bastianini lascia il Team Estrella Galicia 0,0 e approda nel Team Leopard. Il team celeste è stato campione del mondo nel 2015 con Danny Kent ed ora guida il Mondiale con Joan Mir, mentre Livio Loi fatica ad ottenere risultati di rilievo. 

L'arrivo di Bastianini, pilota talentuoso ma che quest'anno non ha trovato il feeling corretto con il team Estrella Galicia, va a colmare la lacuna che lascerà Mir, ormai proiettato verso la Moto2 con il Marc Vds Racing Team. L'obbiettivo della Bestia è, ovviamente, quello di confermare e se possibile migliorare il secondo posto ottenuto nel campionato del mondo 2016 alle spalle di Brad Binder ed il Team Leopard sembra l'ambiente perfetto per farlo. "Sono contento di aver raggiunto questo accordo per il 2018 il team Leopard Racing che in pochi anni ha dimostrato di essere una squadra vincente - ha dichiarato Bastianini -. Soddisfatto anche di continuare in Moto3 ancora in sella ad una Honda ufficiale. Infine, vorrei ringraziare la mia attuale squadra per la fiducia che mi ha dato e farò il mio meglio per raggiungere gli obiettivi che ci eravamo posti".

Ovviamente soddisfatto anche Carlo Pernat, nuovo manager del pilota romagnolo: "Sono molto contento che Enea abbia firmato con una squadra professionale e vincente come questa. Qui Enea sarà sicuramente in grado di fare bene, perché sa lavorare e spero che in futuro possa vincere il Campionato del Mondo Moto3". Parole di giubilo provengono anche dal leader del team celeste, Miodrag Kotur ex braccio destro di Jean Todt alla Ferrari: "Siamo lieti di accogliere Enea Bastianini nel nostro team. Enea è un pilota con un grande talento e siamo sicuri che possa adattarsi rapidamente al nostro modo di lavorare per inseguire il titolo."