Moto3 - Antonelli con il team di Simoncelli nel 2018

Il team di Paolo Simoncelli ha trovato l'accordo con il talento di Cattolica, reduce da due stagioni difficili. Il romagnolo prenderà il posto di Arbolino, emigrato allo Snipers Team

Moto3 - Antonelli con il team di Simoncelli nel 2018
Moto3 - Antonelli con il team di Simoncelli nel 2018

Niccolò Antonelli correrà con il Sic58 Squadre Corse nella stagione 2018. A darne l'annuncio, tramite le pagine social della scuderia, è stato lo stesso team che ha postato una foto che ritrae il talento romagnolo seduto in mezzo a Paolo Simoncelli e al manager del team. Dopo una stagione difficile, per Antonelli un'ottima opportunità, con un team dove si respira un'aria di famiglia, che potrebbe rilanciare il centauro romagnolo, che in questa stagione non riesce a trovare il giusto passo con la KTM del team Red Bull Ajo, con il quale aveva firmato un contratto lo scorso anno. 

Il pilota di Cattolica, che ha esordito in Moto3 nel 2012, salirà a bordo di una una Honda NSF250RW, con la quale aveva destato buona impressione negli anni scorsi, specialmente nel 2015, dove ottenne due successi ed il 5° posto finale in campionato. Il giovane rider farà coppia con Tatsuki Suzuki, riconfermato nel team, mentre Antonelli arriverà al posto di Tony Arbolino, che, dopo esser stato lanciato da Paolo Simoncelli, ha deciso di spiegare le ali per approdare allo Snipers Team. 

Una scelta che Simoncelli non ha affatto condannato, ha spiegato di essere alla ricerca di un pilota grintoso, energico e caparbio. Un profilo che è stato rispecchiato da Antonelli, che saluta il team Ajo, che dalla prossima stagione perderà la partnership di Red Bull, a quanto pare, e resterà con il solo Darryn Binder in pista. 

Simoncelli, ha commentato con entusiasmo l'accordo: "Antonelli mi piace tanto, è della nostra zona, lui è velocissimo e noi dovremmo essere una buona squadra, magari facciamo anche bene. Siamo soddisfatti. Sicuramente Niccolò è veloce, ha avuto delle difficoltà però a volte riesco ad essere un buon manager e magari riesco ad aiutarlo. Con Tastu e Nicco abbiamo una bella squadra, Marco Grana è felicissimo quindi bene così".