Moto3 - Canet svetta nelle FP1 ad Aragon davanti a Mir ed Antonelli

Lo spagnolo è il più veloce nella prima sessione di prove libere, battendo Mir e Antonelli; bene Bastianini e Bulega, mentre Fenati è solo nono.

Moto3 - Canet svetta nelle FP1 ad Aragon davanti a Mir ed Antonelli
Canet svetta nelle FP1 ad Aragon davanti a Mir ed Antonelli

La prima sessione di prove libere della Moto3 si è aperto con il cielo nuvoloso sopra Aragon, che non ha permesso l'innalzamento delle temperature della pista come invece è solito aspettarsi. Il più veloce delle FP1 è stato Aron Canet, il quale ha fatto registrare un 1:59.114 che è già un signor tempo, tuttavia ottenuto usufruendo di un importante scia nel lungo rettilineo; per questo motivo sorprende il secondo crono di Joan Mir, che invece ha girato da solo risultando solo 9 millesimi più lento del suo connazionale, ma del resto dal leader del mondiale e assoluto dominatore di questa stagione ci si deve aspettare ciò. Ottimo terzo tempo per Antonelli, che ritrova feeling con la sua KTM e ferma il cronometro a poco più di due decimi da Canet.

Sono state prove libere buone per gli italiani: Enea Bastianini è quarto, seguito da Martin e poi da Nicolò Bulega, che ritrova competitività dopo un periodo di appannamento. Continua il processo di crescita di Tatsuki Suzuki, pilota del team Sic 58, che fa segnare il settimo tempo, restando costantemente tra i migliori della sessione. Ottavo è Bendsneyder, mentre solo nono è Romano Fenati, non del tutto a suo agio nella mattina: ne è una prova il distacco di 769 millesimi dalla vetta, ma avrà tempo di settare la moto nel modo migliore per le seconde libere. Chiude la top ten Ramirez, a più di otto decimi dal tempo di Canet.

Molto positivo l'esordio della wild card Denis Foggia con lo Sky Racing Team: l'italiano è appena fuori da primi 10 con l'undicesimo tempo, aiutato sicuramente da una pista che conosce; risultato che può farlo ben sperare. Bene anche Andrea Migno col dodicesimo crono, tallonato da Fabio Di Giannantonio, mentre hanno un bel lavoro da fare Arbolino e Pagliani per risalire la china, trovandosi molto indietro. L'appuntamento ora è per le FP2, che prenderanno il via alle 13.