Moto3, Aragon - Martin svetta nelle FP3

Il numero 88 è il più veloce del sabato mattina davanti a John McPhee e Joan Mir. Con l'asciutto torna anche l'Italia: 4° Bulega, 6° Foggia

Moto3, Aragon - Martin svetta nelle FP3
Moto3, Aragon - Martin svetta nelle FP3

Nel primo turno disputato su asciutto è Jorge Martin a far segnare il tempo più veloce sul circuito di Aragon. Lo spagnolo del Team Gresini ha disintegrato la concorrenza con un mostruoso 1:57.833, rifilando quasi un secondo pieno a John McPhee, suo primo inseguitore. Terzo il leader del mondiale, Joan Mir, che paga un secondo al numero 88. Con il sole torna a farsi vedere anche l'Italia con Nicolò Bulega, quarto, e un sorprendente Dennis Foggia in sesta posizione a soli 23 millesimi dal più esperto compagno di box. 

Nella foschia che circonda il circuito di Alcaniz, non trova la luce Romano Fenati, costretto a rinunciare a girare a causa di un problema alla sua Honda NSF250RR. Alla fine l'ascolano dovrà accontentarsi di un undicesimo posto, alle spalle di Fabio Di Giannantonio ed Enea Bastianini. Rimane in ombra anche Aaron Canet, ma non a causa di un problema tecnico. Il pilota Estrella Galicia 0,0 è infatti protagonista di una caduta a fine turno: lo spagnolo è stato disarcionato dalla sua moto in uscita di curva 2, picchiando duramente sull'asfalto. Rialzandosi, Canet, si teneva la mano destra e per questo motivo c'è apprensione nel suo box, in attesa del referto medico. 

Completano la top ten della mattina anche Ayumu Sasaki, quinto, Marcos Ramirez, settimo, e Juanfran Guevara, ottavo. Il giapponese si è dimostrato competitivo anche con pista bagnata, segno che questa pista è di suo gradimento e sembra aver trovato la quadra della sua Honda targata SIC Racing Team. Nessuna sorpresa, invece, nel vedere Ramirez e Guevara tra i primi. I due spagnoli hanno girato sul ritmo del leader del Mondiale, cedendogli rispettivamente due e tre decimi. 

Per quanto riguarda la truppa italiana troviamo Pagliani in 14esima posizione, Niccolò Antonelli sempre sofferente in sella alla KTM ufficiale in 17esima piazza e un trenino di tre piloti a partire dalla 20esima posizione: Migno, infatti, segue Bezzecchi e Dalla Porta.