FP2 MotoGP Austin 2014: Marc Marquez impeccabile, Dovizioso secondo

Ad Austin ritroviamo un super Marc Marquez non sbaglia un colpo, fin da subito mantiene un ritmo costante girando su tempi sconosciuti agli altri piloti. Dovizioso è l'unico che riesce a rompere il dominio delle Honda piazzandosi secondo, mentre Lorenzo è ancora nelle retrovie.

FP2 MotoGP Austin 2014: Marc Marquez impeccabile, Dovizioso secondo
giroveloce.it

Marc Marquez apre e chiude questa seconda sessione di prove libere in modo straordinario scendendo fin dai primi giri sotto 2'04'' e mantenendo questa costanza durante tutta la sessione . Il pilota della Honda è impeccabile, non si risparmia, non concede niente agli avversari, migliorando il tempo della prima sessione da 2'04''704 scendendo a 2'03''490 un secondo sotto il record della pista. Marquez è riuscito a martellare tempi da record utilizzando le gomme dure.

Dietro lo spagnolo troviamo Andrea Dovizioso con la sua desmo16. Dovizioso si migliora utilizzando la gomma extra soft, superando l'altro pilota Honda Dani Pedrosa a +1.133 dal compagno di squadra. Un'altro ducatista positivo dall'inizio del turno è Andrea Iannone che chiude quarto, anche lui con le gomme extra soft. Alle sue spalle troviamo Valentino Rossi in difficoltà con le gomme dure all'inizio, ma poi riesce a migliorarsi concludendo quarto e confermandosi miglior Yamaha del gruppo con un distacco di 1''303 dal primo.

Jorge Lorenzo sembrava essersi ripresso nei primi giri di sessione, ma conclude ottavo dietro ad Aleix Espargarò. Dopo di lui, Crutchlow, Smith, Bautista e Pol Espargarò. Prima tra le Open è l'Honda di Scott Redding, 13° davanti ad Hayden, mentre Colin Edwards non riesce a essere incisivo neppure nel GP di casa ed è solo 16°. Migliora da Trentesimo a Ventesimo Danilo petrucci, a quasi cinque secondi dal primo.
 

CLASSIFICA E TEMPI:

  • 1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team HONDA 2’03.490
  • 2 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team DUCATI 2’04.495
  • 3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team HONDA 2’04.623
  • 4 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing DUCATI 2’04.669
  • 5 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA 2’04.793
  • 6 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing FORWARD YAMAHA 2’04.844
  • 7 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP HONDA 2’04.870
  • 8 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP YAMAHA 2’04.976
  • 9 35 Cal CRUTCHLOW GBR Ducati Team DUCATI 2’04.981
  • 10 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA 2’05.366
  • 11 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini HONDA 2’05.453
  • 12 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 YAMAHA 2’05.672
  • 13 45 Scott REDDING GBR GO&FUN Honda Gresini HONDA 2’05.937
  • 14 69 Nicky HAYDEN USA Drive M7 Aspar HONDA 2’06.188
  • 15 68 Yonny HERNANDEZ COL Energy T.I. Pramac Racing DUCATI 2’06.376
  • 16 5 Colin EDWARDS USA NGM Forward Racing FORWARD YAMAHA 2’06.880
  • 17 7 Hiroshi AOYAMA JPN Drive M7 Aspar HONDA 2’07.034
  • 18 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing HONDA 2’07.053
  • 19 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing AVINTIA 2’07.211
  • 20 9 Danilo PETRUCCI ITA IodaRacing Project ART 2’08.379
  • 21 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport PBM 2’08.973
  • 22 23 Broc PARKES AUS Paul Bird Motorsport PBM 2’09.004
  • 23 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing AVINTIA 2’09.247