MotoGP, a Valencia Rossi torna in pole position

Valentino Rossi conquista la pole position del Gran Premio di Valencia dopo più di quattro anni di “digiuno”. Si tratta della numero 50 in classe regina. In prima fila con lui scatterà Andrea Iannone, secondo. Chiude la prima fila Dani Pedrosa, terzo, che beffa proprio alla fine Jorge Lorenzo, quarto. Solo quinto Marc Márquez, che cade sul finale e chiude le qualifiche in anticipo.

Gran Premio di Valencia, ultimo atto della stagione 2014. Valentino Rossi non ci sperava e, dopo le difficoltà durante le due sessioni di ieri, è riuscito a conquistare la pole position. Un risultato inaspettato per il pilota di Tavullia, che torna davanti a tutti dopo più di quattro anni. L'ultima pole del Dottore risale infatti a Le Mans, durante il Gran Premio di Francia del 2010. Da lì più nulla, fino ad oggi. Si tratta per Rossi della 50esima pole in carriera nella classe regina. In prima fila con lui scatterà Andrea Iannone che con la sua Ducati Pramac ha ottenuto la seconda posizione. 132 sono i millesimi che separano i due italiani in griglia di partenza, mentre a 156 millesimi troviamo Dani Pedrosa. Il pilota della Honda, che qui corre davanti al suo pubblico, ha beffato proprio sulla bandiera a scacchi Jorge Lorenzo, andandosi a prendere la prima fila e qualificandosi come prima Honda della griglia.

Aprirà la seconda fila proprio Jorge Lorenzo che sul passo è sembrato decisamente pericoloso candidandosi come vincitore della gara di domani. Per il pilota della Yamaha arriva però solo una quarta posizione, poco davanti al campione del mondo in carica. Marc Márquez, incappato in una caduta a pochi minuti dalla fine delle qualifiche, non è andato oltre il quinto tempo. I due piloti, nonostante tutto, non sono distanti dalla vetta: Lorenzo accusa 2 decimi di ritardo, mentre Márquez 3. Chiude la seconda fila Pol Espargaró, che ha sorpreso tutti in queste qualifiche. Sempre tra i primi nonostante la frattura non ancora saldata del piede sinistro, lo spagnolo del Team Tech 3 ha ottenuto una sesta posizione.

Bradley Smith, che aprirà la terza fila in settima posizione, sarà affiancato dalle due Ducati, che non sono sembrate a proprio agio in quest'ultima sessione di qualifica. Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso sono rispettivamente ottavo e nono e accusano mezzo secondo di ritardo dal poleman. Chiude la top ten Stefan Bradl

1

46

Valentino ROSSI

ITA

Movistar Yamaha MotoGP

Yamaha

323.4

1'30.843

 

2

29

Andrea IANNONE

ITA

Pramac Racing

Ducati

329.8

1'30.975

0.132 / 0.132

3

26

Dani PEDROSA

SPA

Repsol Honda Team

Honda

330.2

1'30.999

0.156 / 0.024

4

99

Jorge LORENZO

SPA

Movistar Yamaha MotoGP

Yamaha

324.1

1'31.049

0.206 / 0.050

5

93

Marc MARQUEZ

SPA

Repsol Honda Team

Honda

328.6

1'31.144

0.301 / 0.095

6

44

Pol ESPARGARO

SPA

Monster Yamaha Tech 3

Yamaha

328.4

1'31.307

0.464 / 0.163

7

38

Bradley SMITH

GBR

Monster Yamaha Tech 3

Yamaha

324.9

1'31.324

0.481 / 0.017

8

35

Cal CRUTCHLOW

GBR

Ducati Team

Ducati

332.4

1'31.359

0.516 / 0.035

9

4

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati Team

Ducati

329.3

1'31.426

0.583 / 0.067

10

6

Stefan BRADL

GER

LCR Honda MotoGP

Honda

328.4

1'31.443

0.600 / 0.017