MotoGP, Lorenzo di autorità nella gara di Brno

Il maiorchino della Yamaha imposta fin da subito un gran ritmo conquistando la vittoria sul circuito ceco e raggiungendo Valentino Rossi, oggi terzo, in testa alla classifica iridata. Marc Márquez porta a casa un gran secondo posto e guadagna qualche altro punto sui rivali.

MotoGP, Lorenzo di autorità nella gara di Brno
foto: Getty Images

È una cavalcata trionfale quella che realizza oggi Jorge Lorenzo, dominatore e vincitore indiscusso del Gran Premio della Repubblica Ceca: il maiorchino, con questa nuova vittoria, ottiene la leadership iridata ex aequo con il compagno di squadra Valentino Rossi, che oggi chiude la gara in terza posizione. Secondo è Marc Márquez, non in grado di reggere fino alla fine il ritmo del maiorchino, ma che riesce a recuperare ancora qualche punto.

Partenza a fionda per Lorenzo, seguito da Marquez, Smith e Dovizioso, mentre Rossi perde qualche posizione ed è quinto davanti a Iannone. Pedrosa è autore di una partenza complicata, con anche un contatto con un altro pilota, ed è ora decimo. Lorenzo e Marquez cercano subito di scappare, mentre dietro di loro si accende la battaglia per la terza posizione tra Dovizioso, Rossi e Iannone, con il Dottore che poco dopo ha la meglio prendendosi provvisoriamente il terzo gradino del podio. Ora bisogna rimontare però, perché il distacco da Lorenzo e Marquez, che stanno già girando su tempi record, si avvicina ai tre secondi dopo pochi giri, mentre c’è da segnalare la caduta di Alex De Angelis, che chiude presto la sua gara. Più indietro continua la rimonta di Pedrosa, che ora è settimo e molto vicino a Smith, mentre brividi per la caduta di Laverty, spettacolare ma per fortuna senza conseguenze. Sembra preannunciarsi una battaglia tra le due Ducati di Dovizioso e Iannone, con il secondo che riesce ad avere la meglio sul primo, ma dovranno guardarsi anche da Pedrosa, ora sesto ed in continuo recupero sui primi. In testa intanto sembra che Lorenzo riesca ad avere un ritmo migliore di Marquez, perché il divario tra i due comincia ad essere attorno al secondo a tredici giri dalla fine. Da registrare anche la caduta di Crutchlow, che chiude malamente un weekend complicato a Brno, mentre Pedrosa è ormai vicinissimo a Dovizioso. Finisce a terra poco dopo anche Viñales: un peccato per il giovane rookie, che manteneva un ottimo piazzamento in top ten. Entra nel vivo la battaglia per la quarta posizione tra Iannone, Dovizioso e Pedrosa, con lo spagnolo che sembra attualmente in grado di mantenere un miglior ritmo rispetto ai ducatisti. Ma se l’abruzzese riesce a mantenere comodamente la quarta posizione, non è così per il compagno di squadra dietro di lui, perché Dovizioso e Pedrosa negli ultimi giri danno vita ad una guerra per la quinta posizione finale.

È uno strepitoso Jorge Lorenzo a tagliare il traguardo in prima posizione, dopo una gara dominata dall’inizio alla fine. La seconda piazza va a Marc Márquez, mentre chiude terzo Valentino Rossi, sempre primo in classifica iridata ma ormai a pari punti con il compagno di squadra. Ottimo quarto posto di Andrea Iannone, mentre ottiene un buon quinto posto Dani Pedrosa, dolorante dopo un incidente nelle prove libere, che sul traguardo ha la meglio su Andrea Dovizioso.

La classifica:

1 25 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 166.3 42'53.042
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 166.0 +4.462
3 16 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 165.6 +10.397
4 13 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 165.4 +13.071
5 11 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 165.3 +15.650
6 10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 165.2 +15.725
7 9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 164.9 +21.821
8 8 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 164.8 +23.240
9 7 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 163.5 +43.784
10 6 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 163.4 +45.261
11 5 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 163.1 +49.973
12 4 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 163.1 +50.174
13 3 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 162.8 +54.437
14 2 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 162.8 +54.624
15 1 76 Loris BAZ FRA Forward Racing Yamaha Forward 162.4 +1'00.316
16 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 162.4 +1'01.595
17 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 162.3 +1'02.388
18 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 162.1 +1'05.944
19 43 Jack MILLER AUS CWM LCR Honda Honda 161.8 +1'11.407
20 71 Claudio CORTI ITA Forward Racing Yamaha Forward 159.4 +1'50.033
21 17 Karel ABRAHAM CZE AB Motoracing Honda 158.7 +2'02.655
Non classificato
25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 164.6 7 Giri
35 Cal CRUTCHLOW GBR CWM LCR Honda Honda 164.2 8 Giri
50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 160.7 18 Giri
15 Alex DE ANGELIS RSM E-Motion IodaRacing Team ART 159.5 19 Giri

La classifica iridata:

1 Jorge LORENZO Yamaha SPA 211
2 Valentino ROSSI Yamaha ITA 211
3 Marc MARQUEZ Honda SPA 159
4 Andrea IANNONE Ducati ITA 142
5 Bradley SMITH Yamaha GBR 106
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 104
7 Dani PEDROSA Honda SPA 91
8 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 81
9 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 74
10 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 63
11 Maverick VIÑALES Suzuki SPA 62
12 Aleix ESPARGARO Suzuki SPA 53
13 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 41
14 Scott REDDING Honda GBR 37
15 Hector BARBERA Ducati SPA 20
16 Alvaro BAUTISTA Aprilia SPA 16
17 Loris BAZ Yamaha Forward FRA 15
18 Jack MILLER Honda AUS 12
19 Stefan BRADL Aprilia GER 11
20 Michele PIRRO Ducati ITA 8
21 Nicky HAYDEN Honda USA 8
22 Eugene LAVERTY Honda IRL 7
23 Hiroshi AOYAMA Honda JPN 5
24 Mike DI MEGLIO Ducati FRA 2
25 Alex DE ANGELIS ART RSM 1