Moto GP Gran Premio di Silverstone 2015: Podio tutto italiano, Rossi davanti a Petrucci e Dovizioso

Moto GP Gran Premio di Silverstone 2015: Podio tutto italiano, Rossi davanti a Petrucci e Dovizioso
Moto GP Gran Premio di Silverstone 2015: Podio tutto italiano, Rossi davanti a Petrucci e Dovizioso

15:20 Valentino Rossi vince a Silverstone! 112^vittoria per il dottore. Podio tutto italiano con Petrucci 2° e Dovizioso 3°. Valentino vola a più 12 su Lorenzo. Per oggi è davvero tutto, un saluto da Radice Arianna e tutta la redazione Vavel Italia

15:17 Le posizioni finali:

1Rossi V.Yamaha
2Petrucci D.Ducati
3Dovizioso A.Ducati
4Lorenzo J.Yamaha
5Pedrosa D.HONDA
6Redding S.HONDA
7Smith B.Yamaha
8Iannone A.Ducati
9Espargaro A.SUZUKI
10Bautista A.Aprilia
11Vinales M.SUZUKI
12Hayden N.HONDA
13Barbera H.Ducati
14De Angelis A.Art
15Di Meglio M.Ducati
16Baz L.Forward Yamaha
17Laverty E.HONDA
18Corti C.Forward Yamaha
19Abraham K.HONDA

FINISCE LA GARA: ROSSI C'è, PRIMO E DIETRO PETRUCCI E DOVIZIOSO. STORICA TRIPLETTA ITALIANA

20/20 Ultimo giro. Rossi, Petrucci, Doviozoso, Lorenzo, Pedrosa le prime cinque posizioni

19/20 Lorenzo si è fatto sotto su Dovizoso,Petrucci non ne ha più

18/20 Rossi continua spingere ed ha riallungato su Petrucci

18/20 sul rettilineo di partenza la pista e' molto bagnata 

17/20 Rossi perde un solo decimo questo giro, mantiene 1"600 su Petrucci che ha 0"585 su Dovizioso

17/20 2.174 per Rossi, Petrucci 2,17.3

16/20 Rossi sta aumentando il ritmo

16/20 Petrucci sta puntando Rossi

16/20 Tutti e tre i piloti hanno le sfot montate

16/20 Petrucci sotto di 1.6 secondi

15/20 Le ducati stanno arrivando, Rossi deve resistere. 

15/20 Rossi sta perdendo sempre più decimi, Petrucci è staccato di 2.4 secondi 

14/20 Petrucci recupera un altro decimo

13/20 Caduta di P. Espargaro costretto al ritiro.

13/20 PETRUCCI PASSA DOVIZIOSO, ROSSI PERDE SECONDI. MAGARI PETRUCCI PROVERA' AD AVVICINARSI AL DOTTORE?

13/20 Petrucci prova a farsi sotto 

13/20 Rossi rallenta 

12/20 Incredibile Marquez che perde il controllo della moto all'ingresso della prima curva!

12/20 E in questo momento abbiamo tre italiani sul podio: Rossi, Dovizioso e Petrucci

12/20 MARQUEZ E' CADUTO ED è COSTRETTO A LASCIARE  LA GARA. INCREDIBILE

11/20 Dovizioso dentro e si prende la terza posizione

11/20 Dovizioso prova ad attaccare Petrucci, bellismo duello per la terza posizione

10/20 Marquez ormai è l'ombra di Valentino

10/20 Le prime dieci posizioni: Rossi, Marquez, Petrucci, Dovizioso, Pedrosa, Lorenzo, Espargaro P, Smith, Espargaro A, Redding

10/20 Marquez più veloce di Rossi, è li, tra poco proverà l'attacco

9/20 Rossi davanti a Marquez  di +0"385, poi petrucci, dovizioso, pedrosa lorenzo, che continua a perdere

8/20 Valentino rossi giro veloce, questa volta marquez non replica, tra i due 0"302

8/20 Pedrosa scavalca Lorenzo. Il pilota della Yamaha continua a perdere posizioni 

8/20 Pazzesca gara: 3 italiani nelle prime quattro posizioni

7/20 TERZO PETRUCCI, QUARTO DOVIZIOSO. lorenzo scende in quinta posizione

7/20 Splendido Petrucci che sta provando a superare Lorenzo 

6/20 Rossi, Marquez, Lorenzo, Petrucci, Dovizioso Pedrosa, Smith

6/20 Petrucci in quarta posizione, ora punta Lorenzo

5/20 Giro fotocopia per Rossi e Marquez 

5/20 Pedrosa meglio di Lorenzo

4/20 Crutchlow è entrato ai box per cambiare la moto ma è caduto nuovamente

4/20 Danilo Petrucci sta facendo una grandissima gara, per il momento è quinto. Dietro seguono Dovizioso, Smith

4/20 Fuori pista  anche P. Espargaro

4/20 Pedrosa quarto meno competitivo sulla pioggia, per ora è quarto

3/20  Giro veloce di Rossi 2.20. 302, Lorenzo terzo ma sta perdendo tantissimo. 

2/20 Crucciolo prova a ripartire, Miller invece abbandona la gara

2/20 Valentino Rosi prova a scappare, ma Marquez  resta dietro

2/20 Crucciolo e Miller si toccano e cadono

2/20 Attacco di Rossi su Lorenzo, ne approffita anche Marquez.  

2/20 Rossi supera Marquez. nel mirino ora a Lorenzo 

1/20 Bagar tra Rossi e Marquez

1/20 Lorenzo prova a fuggire, Rossi Terzo

1/20 Partiti: Lorenzo primo a seguire: Marquez, Espargaro, Rossi , Pedrosa

14:25 Pista tutta bagnata

14:23 Inizia il Warm up, intanto la pioggia aumenta. Luce rossa posteriore accesa

14:21 Manca pochissimo alla seconda partenza del Gran premio di Silverstone

14:17 Continua a piovere

14:13 Immagini del caos di qualche minuto fa ai box

14:09 Pista completamente bagnata

14:08 I piloti partiranno tutte con le rain

14:06 Partenza della gara fissata alle 14:25 (13: 25 ora locale in Gran Bretagna )

14:04 Si riparte completamente da capo

14:03 Bandiera rossa,sospsesa la gara per il momento. Caos nei box: i piloti dovranno rifare tutta la procedura di partenza.  

14:01 Tutti i piloti rientrano nei box per cambiare la moto 

13:58 E' partito il Warm Up, i piloti segnalano troppa acqua. 

13:53 Sta leggermente piovendo, i piloti partiranno comunque con le gomme da asciutto

13:48 Brad Pitt si è detto un gran estimatore di Valentino Rossi

13:45 Arrivano le prime goccioline 

13:42 Finita la Moto 2 (Ennesima vittoria per Johann Zarco) questo è lo stato della gomme. Ci saranno dei problemi anche nella gara regina?

13:38 Presente anche Brad Pitt quest' oggi a Silverstone per promovere un documentario sulla Moto Gp ideato proprio dal famoso attore

13:30 Manca meno di mezz'ora all' inizio del gran premio, chi vincerà secondo voi? Seguite con noi la diretta

13:25 Uno sguardo al box dell' Honda

13:20 In diretta da Slverstone

13:10 Valentino Rossi detta il passo sul bagnato dominando il warm up di questa mattina

 Ne

13:00 Buon pomeriggio amici lettori di Vavel Italia e benvenuti ad una nuova diretta testuale, grandi emozioni da vivere insieme a noi con il Motomondiale 2015 di Motogp che questa settimana farà tappa in Gran Bretagna, precisamente sul circuito di Silverstone, uno dei più suggestivi in assoluto. Rossi e Lorenzo si ritrovano appaiati in testa alla classifica con 211 punti. Sarà una specie di mini-campionato tesissimo fino alla fine. In griglia di partenza, Marquez parte dalla pole seguito da Lorenzo, terzo Pedrosa e quarto Valentino Rossi 

L'attenzione è tutto incentrata sulla sfida tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, con lo spagnolo Marc Marquez nelle vesti di terzo incomodo, anche se distaccato dalla coppia Yamaha per la corsa al titolo mondiale. Lorenzo ha infatti coronato il suo lungo inseguimento appaiando Valentino Rossi in vetta al motomondiale. Si preannuncia quindi un finale rovente. Lorenzo sembra essere il pilota più in forma, mentre Rossi, dopo un ottimo avvio di stagione, ha fatto più fatica ed ha portato a casa solo una delle ultime otto gare. Per il dottore non è un periodo esaltante di forma, anche se con la sua grande esperienza il pesarese ha attutito gli effetti del momento favorevole di Lorenzo. Sinora Rossi è sempre terminato sul podio, ma nelle ultime gare non è riuscito a reggere il ritmo dello scatenato rivale. Ora, però, deve cercare di tornare all'efficienza di inizio stagione, se vuole arrivare al decimo titolo della sua carriera. Marc Marquez si affaccia minacciosamente al vertice. Per quanto distante 51 punti dalla coppia di testa, il bi-campione in carica è più che combattivo che mai e potrebbe tornare seriamente in corsa per la conquista del titolo. Il pilota della Honda, dopo le strane esitazioni di inizio stagione sembra essere tornato quello di sempre. Il distacco dalla vetta è però ancora molto ampio e il campione del mondo non può più permettersi di sbagliare nulla. A partire proprio da Silverstone, ove dovrà cercare di vincere o perlomeno di mettere la sua ruota davanti a quelle degli avversari.

LE QUALIFICHE

 E’ di Marc Marquez la pole position del Gran Premio di Gran Bretagna classe MotoGP. Leader del venerdì e della mattinata, il maiorchino di casa Yamaha è stato poi risucchiato dal tornado Marquez nelle qualifiche che ha fatto sua la prima casella dello schieramento con un impressionante 2'00. 234. .Con lui in prima fila partiranno i connazionali Jorge Lorenzo, in sella alla Yamaha M1 del Team Movistar e il team-mate Dani Pedrosa, staccati rispettivamente di 0.288s e 0.482s.

Scatterà invece dalla seconda fila Valentino Rossi, che ha fermato il cronometro sul tempo di 2:00.947, a 0.713s da Marquez. Il sette volte iridato della MotoGP ha limitato i danni e dopo i problemi delle libere ha ottenuto una buona posizione di partenza. Per poter stare con Marquez e Lorenzo in gara servirà però un altro step, altrimenti diventerebbe davvero complicato lottare per la vittoria.Il Dottore è seguito dalla coppia del team Tech 3 Pol Espargaro e Bradley Smith, che hanno preceduto la coppia inglese Cal Crutchlow e Scott Redding. Ci sono stati vari problemi in casa Ducati e i due alfieri del team ufficiale domani scatteranno dalla terza e quarta fila: Andrea Iannone ha concluso con il nono tempo, Andrea Dovizioso ha avuto problemi con la frizione ed è dodicesimo.

IL CIRCUITO

12esima tappa del Motomondiale 2015, bellissimo circuito di Silverstone, una delle classicissime nel panorama internazionale dei motori.  Si corre presso l'impianto situato a nord d iLondra (la capitale dista 90 km). Il tracciato inglese misura 5,902 km con una larghezza media di 17 metri; sono otto le curve a sinistra e dieci quelle a destra; il rettilineo principale è di 800 metri.  Leggendario e ricco di storia, il circuito di Silverstone ha un fascino tutto particolare. Dopo anni in cui ha fatto tappa a Donington, la MotoGp è tornata a correre a Silverstone a partire dal 2010. Il Motomondiale ha corso a Silverstone dal 1977 al 1986, poi vi è tornata a partire dal 2010 dopo la parentesi ultra ventennale a Donington. 

Nell'albo d'oro del Gp di Silverstone, in cima alla classifica dei più vincenti troviamo Jenny Roberts e Jorge Lorenzo, entrambi autori di 3 successi in terra inglese. Randy Mamola chiude il podio con due vittorie, mentre tra i piloti in attività contiamo anche una vittoria per Marc Marquez. Valentino Rossi invece non ha mai trionfato a Silverstone. Tra i team, sei trionfi per Yamaha, cinque per Honda e quattro per Suzuki. Lo scorso anno ci furono i successi di Marc Marquez in MotoGP, Esteve Rabat inMoto2 ed Alex Rins in Moto3.



I record della pista appartengono a Dani Pedrosa per la classe regina (Honda, 2013 - 2'01"941), Esteve Rabat per la intermedia (Kalex, 2013 - 2'07"186) e Jakub Kornfeil (Calvo Team, 2014 - 2'13"664). Gli unici due piloti che hanno ottenuto più di una sola vittoria a Silverstone dal suo ritorno in calendario nel 2010 sono Jorge Lorenzo e Marc Marquez.  Il maiorchino ha vinto 3 volte in MotoGP (2010, 2012, 2013); il talento di Cervèra ha vinto in 125cc nel 2010 e in MotoGP lo scorso anno.

Live Moto Gp Silverstone 2015 

DICHIARAZIONI

Valentino Rossi:"In gara saremo più vicini"- "Sono abbastanza soddisfatto, abbiamo fatto un buon lavoro e ho migliorato il mio feeling con la moto. Già nelle FP3 ero stato più efficace, ma il salto in avanti è stato fatto nel pomeriggio: al mattino abbiamo capito che potevamo fare ancora di più e ci siamo riusciti. Questo mi ha permesso di essere più veloce e con un buon ritmo, anche dopo un po’ di giri con la stessa gomma posteriore, che qui viene stressata parecchio: bisogna trovare il giusto assetto, avere una moto reattiva, ma anche costante sulla distanza. Nel 2014 ero andato bene per 6-7 giri, ma poi avevo perso tanto rispetto a Marquez e Lorenzo: credo che quest’anno il passo sia migliore, anche se loro due rimangono nettamente più veloci. Dobbiamo fare un altro passo in avanti, non solo per avvicinarsi ai primi, ma anche perché Pedrosa è insidioso per il podio. Diciamo che in questo momento c’è una doppia sfida tra Honda e Yamaha: tra Marquez e Lorenzo per la vittoria, tra me e Pedrosa per il podio. Per quanto riguarda la qualifica sono soddisfatto del mio quarto posto: ho fatto 2’00” come i piloti più forti ed è una buona posizione di partenza. Adesso bisogna aspettare di vedere come sarà il meteo".

Marc Marquez: "Sicuramente qui girare in 1:59 si può, perché il giro perfetto non c'è. Ancora mi mancano due decimi... Detto questo sono comunque contento per la pole, perché ho fatto un bel giro, ma anche Jorge è andato molto forte. In gara vedremo come andrà, ho girato in FP4 con la dura dietro e il passo era molto buono. L'ho usata solo io, quindi dobbiamo capire quali siano effettivamente i livelli. Jorge sembra un po' più forte e sicuramente anche Valentino in gara recupererà ulteriormente. Possiamo dire che piano piano stiamo tornando al livello dell'anno scorso. La Honda sta lavorando tantissimo e anche qui siamo cresciuti, con il team che sta facendo il 100%. Voglio ancora lottare per il campionato".

Jorge Lorenzo: "Non so quei decimi di differenza da dove arrivino. La verità è che in questo weekend e fino alle qualifiche Valentino sembrava in difficoltà a trovare il giusto assetto e la velocità di punta, ma alla fine ce l'ha fatta. Io sono andato molto forte sin dal venerdì e riguardo alla qualifica sono molto contento del mio primo giro. Del secondo meno, perché ho fatto qualche errorino in curva, ma è stato sufficiente per migliorare di due decimi e passare davanti a Dani. In gara, con tutte le buche che ci sono qui, sarà importante la gestione della gomma posteriore e avere un ritmo costante, su una pista molto impegnativa anche per il fisico. Il mio ritmo è simile a quello di Marquez, ma abbiamo visto che tra gomma vecchia e nuova i distacchi possono arrivare anche a 7 decimi".