Aggiornamento su Alex De Angelis, condizioni stabili

Restano stabili le condizioni del pilota, ancora ricoverato in ospedale in Giappone. La situazione che preoccupa di più è quella del polmone, che però dovrebbe migliorare, come afferma il Dottor Zasa.

Aggiornamento su Alex De Angelis, condizioni stabili
foto: Getty Images

Alex De Angelis, che ha parlato delle sue condizioni proprio ieri, resta ancora ricoverato presso l’Ospedale Universitario Dokkyo. Il pilota del Team Ioda è stato protagonista di uno spaventoso incidente lo scorso sabato, in cui si è procurato la frattura di vertebre, spalla, con contusione polmonare e trauma cranico, sfociato poi in una emorragia cerebrale. Alex De Angelis è cosciente e le sue condizioni restano stabili.

Di seguito le parole del Dottor Zasa, trascritte in un comunicato diramato dal Team Ioda:

“Alex De Angelis continua ad essere stabile, senza presentare al momento evoluzioni degne di nota nel suo quadro clinico.

A livello cerebrale De Angelis è cosciente. L’ematoma cerebrale, emerso un giorno dopo il ricovero presso L’Ospedale Universitario Dokkyo, al momento non preoccupa, verosimilmente si riassorbirà autonomamente, salvo complicazioni.

La situazione della colonna vertebrale è anche questa stabile, al momento Alex De Angelis non può fare altro che riposarsi. Secondo il Dott. Zasa, una volta arrivato a casa, il pilota del Team e-motion Iodaracing potrà alzarsi, con un busto rigido che dovrà tenere comunque per diverse settimane.

La situazione che riguarda la contusione polmonare, è quella più delicata. Nonostante Alex abbia sempre avuto buoni scambi respiratori,una radiografia fatta ieri, mostra che i polmoni ventilano relativamente bene ma presentano delle atelettasie che sono tenute sotto stretto controllo. I prossimi 2 o 3 giorni saranno importanti per verificare la stabilità degli scambi respiratori, e per valutare la situazione polmonare in base alle terapie in atto”.