MotoGP - Rins infortunato: salta l'Argentina?

Il pilota della Suzuki si è infortunato durante un allenamento ed ora rischia di saltare il secondo appuntamento del motomondiale.

MotoGP - Rins infortunato: salta l'Argentina?
MotoGP - Rins infortunato: salta l'Argentina?

Brutto colpo in casa Suzuki: Alex Rins si è infortunato in allenamento. Il pilota spagnolo era atterrato lunedì sera a Barcellona, trasferendosi poi nella sua casa ad Andorra e mercoledì durante un allenamento con la moto da cross si è procurato una lesione al piede destro. 

E' proprio quella lesione che tiene in apprensione la Suzuki. Il pilota spagnolo, esordiente nella classe regina del motomondiale, rischia infatti di dover saltare la seconda tappa del Mondiali, quella in Argentina sul circuito di Termas de Rio Hondo. I primi esami strumentali hanno rilevato una piccola frattura all'astragalo (osso della caviglia che permette di caricare il peso sul piede), ma a causa del gonfiore del piede non si è ancora potuto stabilire quanto sia grave. Quindi Rins dovrà aspettare quantomeno lunedì per sottoporsi nuovamente a degli esami. 

In caso di esito negativo degli esami, questo sarebbe il secondo stop in pochi mesi per il giovane spagnolo. Rins infatti si era già infortunato nel corso dei test di Novembre a Barcellona dove si procurò lo schiacciamento di due vertebre come conseguenza di una violenta caduta. 

Il comunicato della Suzuki

"Il pilota del Team Suzuki Ecstar Alex Rins mercoledì è stato protagonista di un incidente durante un allenamento in motocross. Pur non subendo danni di rilievo, il pilota ha avvertito un dolore alla caviglia destra e si è recato al Hospital Dexeus a Barcellona per esami approfonditi, che hanno mostrato una piccola frattura. I dottori che hanno esaminato il pilota, coordinati dal dottor Xavier Mir, direttore dell’unità di ortopedia, e dal dottor Eugenio Gimeno, specializzato in lesioni ai piedi, hanno concluso che Rins ha riportato “una parziale frattura non scomposta all’astragalo destro, con la comparsa di un piccolo edema“. Non viene ritenuta necessaria un’operazione, ma solo magnetoterapia e fisioterapia, in vista di un nuovo esame lunedì che chiarirà le condizioni del pilota spagnolo".