MotoGP, Crutchlow rinnova con LRC Honda

Il pilota britannico rinnova il suo impegno con il team di Lucio Cecchinello fino al 2020

MotoGP, Crutchlow rinnova con LRC Honda
MotoGP, Crutchlow rinnova con LRC Honda

Sarà ancora Cal Crutchlow il pilota di punta del team LCR Honda fino al 2020. Il pilota britannico ha apposto oggi la propria firma sul nuovo contratto che lo legherà al team di Lucio Cecchinello per altre due stagioni. 

L'avventura di Crutchlow con il team italo-francese che gli ha regalato i primi successi in MotoGP e con cui ha conquistato quattro podi continuerà cercando di incrementare ulteriormente la propria competitività, anche attraverso lo schieramento in pista di una seconda moto, il cui probabile pilota sarà Takaaki Nakagami, attualmente in Moto2. 

Sprizzano ovviamente felicità le parole del rider britannico, che annuncia così il rinnovato sodalizio: "E' una grande soddisfazione essere un pilota HRC e portacolori LCR per altre due stagioni. Ci siamo impegnati tanto negli ultimi tre anni e sono positivo, raggiungeremo altri buoni risultati. Continuerò questa avventura dando ancora il cento per cento di me stesso"

Dello stesso avviso è anche Lucio Cecchinello che con il rinnovo del #35 assesta il primo colpo del mercato piloti: "Cal è uno dei piloti più dotati della classe regina e voglio ringraziare HRC per il supporto. Siamo onorati di lavorare con lui ancora per le prossime due stagioni. Ci ha dato la prima vittoria in MotoGP e altri importanti risultati, voglio ringraziare tutti quanti si stanno impegnando e stanno supporto il nostro progetto".

Per festeggiare il rinnovo di Cructhlow, anche il direttore di HRC, Tetsuhiro Kuwata ha espresso parole di giubilo: "Siamo molto felici di continuare a lavorare con Cal e LCR per le prossime due stagioni. Abbiamo apprezzato molto quanto stanno facendo e abbiamo deciso di proseguire con la relazione dando a Crutchlow un contratto diretto con HRC". Parole che fanno presumere ad una moto ufficiale per il pilota britannico anche nella prossima stagione e magari l'appordo nel team ufficiale al posto di Daniel Pedrosa.