MotoGP - A rischio il nuovo GP di Gran Bretagna

Si fermano i lavori di realizzazione del nuovo circuito in Galles. Lo stato gallese ha respinto il finanziamento.

MotoGP - A rischio il nuovo GP di Gran Bretagna
MotoGP - A rischio il nuovo GP di Gran Bretagna

Già due anni fa si era parlato di un progetto gallese a forte rischio annullamento ed ora sembra arrivare la conferma. Il progetto di Dorna per spostare il Gran Premio di Gran Bretagna da Silverstone al Galles sembra sfumare definitivamente. Il governo gallese ha infatti rigettato la richiesta dei costruttori di sostenere i lavori di costruzione con fondi pubblici del Circuit of Wales con sede a Newport. Il nuovo circuito avrebbe dovuto veder la luce già nel 2015, ma dopo i primi stop il progetto sembrava esser decollato, ma adesso rischia di non vedere più la luce. 

I costruttori avrebbero chiesto al governo gallese di immettere nel progetto circa la metà delle sterline che servono per completare il proposito, 210 su 433 milioni. Dopo i dieci milioni di sterline immessi ad inizio lavori, le autorità del Galles hanno prima rifiutato di sovvenzionare l'80% dei costi ed ora anche il 50%, rendendo di fatto nulla la presenza di Extreme, società che promuove lo sviluppo di strutture sportive locali, che di soldi non ne ha ancora messi, così come il gigante assicurativo Aviva. 

Su questa decisione ha detto la sua Jonathan Palmer, presidente dell'associazione proprietari di circuiti motoristici (AMRCO) che controlla Silverstone, Doningto e Brands Hatch tra gli altri: "Il progetto andava abbandonato oltre due anni fa. Sarebbe stato un spreco di soldi pubblici ed era così prevedibile. Noi come AMRCO abbiamo reso chiari i nostri punti di vista, ma non hanno ascoltato le nostre preoccupazioni." Il padre di Jolyon, pilota Renault in Formula 1, ha espresso anche la sua idea su dove dovrebbe essere ospitato il Gran Premio di Gran Bretagna della MotoGP: "Non è nei miei progetti per Donington, è da un po' di anni a Silverstone e dovrebbe rimanerci. Tuttavia la società che ha firmato il contratto con la Dorna per portare la competizione al Circuit of Wales è ancora attiva, quindi spetta a loro vedere cosa fare del contratto"