MotoGp, Yamaha - Rossi e Vinales approvano le novità

Dopo la giornata di test a Brno, i due alfieri della casa giapponese hanno approvato le novità: una nuova carena e una nuova forcella, pronte ad esordire già in Austria.

MotoGp, Yamaha - Rossi e Vinales approvano le novità
MotoGp, Yamaha - Rossi e Vinales approvano le novità

Dopo la giornata di test a Brno, c'è soddisfazione anche in casa Yamaha. Non è tanto il miglior tempo di Valentino Rossi o il terzo di Maverick Vinales a soddisfare gli ingegneri di Iwata, quanto i feedback ottenuti in pista dai due piloti, che sono scesi sul circuito ceco con tante novità, in vista della seconda parte di stagione. 

Valentino Rossi, che ha chiuso in testa, ha provato una nuova carena, simile a quella della KTM, che il Dottore ha promosso quasi a pieno, anche dal punto di vista estetico: "Dobbiamo vedere se la omologheremo, però si potrebbe usare anche in Austria. E' simile a quella della KTM, ma la nostra è molto più bella. A me piace perché sembra un po' la moto di Goldrake".

Rossi ha proseguito parlando di pregi e difetti della nuova carena, che sembra adatta alle restanti piste del mondiale, eccezion fatta per il Red Bull Ring: "In velocità di punta si perde qualcosina, quindi non credo che sia ideale per l'Austria. Però aiuta ad impennare meno, quindi la moto diventa anche un po' più facile da guidare, perché hai più contatto con la gomma anteriore. Dunque, può essere una buona opzione per le altre piste".

Pareri simili anche da parte di Maverick Vinales, che, oltre alla carena, ha provato anche un nuovo tipo di forcella, più morbida e leggera dell'attuale che, però, dovrà essere verificata in altre piste. Sulla nuova carena, comunque, lo spagnolo è fiducioso e per questo spiega: "Abbiamo provato la nuova carena per avere un'accelerazione migliore della nostra moto, perché in Austria sarà fondamentale averla. Specialmente per quanto riguarda il tempo sul giro. Mi sono sentito molto bene in sella alla moto, guidando molto bene. Abbiamo provato anche alcune novità di elettronica. Mi sono trovato davvero molto bene".

Sulla nuova forcella, invece, Maverick chiarisce: "La nuova forcella è più leggera, tuttavia non è ciò di cui abbiamo bisogno. Quindi la proveremo di nuovo in Austria per vedere come andrà su quella pista".

Infine, lo spagnolo aveva a disposizione due set di gomme Michelin in vista del 2018, che però ha deciso di non utilizzare. Vinales, giustifica la sua scelta, dicendo: "Non le abbiamo provate, perché ci è sembrato il caso di continuare a lavorare sulle gomme di questa stagione per migliorare le nostre prestazioni e il feeling con la moto".