MotoGp, Gran Premio di Gran Bretagna - Prestazione e Orari Tv

Dopo l'emozionante duello del Red Bull Ring, il motomondiale atterra a Silverstone. Con la pioggia che minaccia di influenzare la gara, ci si attende un week-end di spettacolo.

MotoGp, Gran Premio di Gran Bretagna - Prestazione e Orari Tv
MotoGp, Gran Premio di Gran Bretagna - Prestazione e Orari Tv

Due settimane dopo lo spettacolare Gran Premio d'Austria, dove Andrea Dovizioso ha confezionato una delle sue vittorie più belle a coronamento di una gara super, il motomondiale torna in pista e va a Silverstone, per il Gran Premio di Gran Bretagna. Si arriva all'appuntamento con Marquez voglioso di trionfo e riscatto, per allungare ancora nella corsa all'iride, ma i suoi avversari non gli vorranno rendere la vita facile e faranno di tutto per vincere ed accorciare ulteriormente la classifica mondiale, sempre più incerta. 

Le due Yamaha sono in netta difficoltà, ma Rossi e Vinales lo scorso anno fecero una gran gara, tant'è che arrivò il primo successo per lo spagnolo, che, però, era in sella ad una Suzuki GSX e non alla M1. Dovizioso e la Ducati potranno sfruttare le alte velocità di Silverstone, mentre le Honda, potranno sfruttare la loro completezza. Come sempre, sul circuito britannico, le variabili più importanti saranno pioggia e vento, con qualche possibilità di piovaschi e vento moderato, che non dovrebbero, però, creare grossi problemi ai piloti. 

IL TRACCIATO - Il circuito, come la maggior parte delle piste in Inghilterra, nacque dall’unione di tre piste di un aeroporto militare, alla fine della seconda guerra mondiale, a causa del degrado nel quale erano cadute le leggendarie piste di Donington e di Brookland. Il tracciato ha subito innumerevoli modifiche che lo hanno portato dall'originale forma triangolare all'insieme di curve e rettilinei odierni, che fanno del tracciato del Northamptonshire uno dei più complessi e lunghi del calendario, per via dei suoi 5900 metri. Il layout prevede 18 curve, di cui 10 a destra e 8 a sinistra. Qui i piloti devono sempre fare i conti con l'estrema variabilità delle condizioni meteo. 

FAVORITI - Come detto, la pista potrebbe favorire le Yamaha, ma quest'anno le moto di Iwata si stanno comportando in modo altalenante, con Rossi e Vinales che passano dalla lotta per la vittoria a doversi difendere per un piazzamento nei primi 5. L'unica possibilità per i nipponici è che in Gran Bretagna le temperature si mantengano basse, così da aiutare la M1 che soffre le temperature alte. Vinales ha vinto a Silverstone la sua prima in MotoGp, lo scorso anno, mentre Rossi trionfò due anni fa, sotto il diluvio. Un buon presagio in vista di un Gp che si preannuncia come decisivo per il prosieguo della stagione Yamaha.

A sfidare le due M1, che comunque non sembrano le due favorite, ci saranno Marc Marquez, a bordo della Honda, e Andrea Dovizioso, che dovrà capire quanto può garantire la Desmo sul veloce, ma atipico, circuito britannico. Marquez ha dalla sua, una moto ben bilanciata, che si difende sul dritto e recupera nel misto, dove a difendersi, dovrà essere Dovizioso, con la sua Desmo, che si scatenerà sugli allunghi di Silverstone. 

Attenzione, naturalmente, a Dani Pedrosa, che ha mostrato, anche in Austria, quanto sia in forma in questa stagione, mentre Jorge Lorenzo è chiamato ad un nuovo step di crescita dopo le ottime uscite di Brno e Spielberg. 

Vorrà far bene anche Cal Crutchlow, che corre in casa e che, un anno fa, raccolse un ottimo podio. Il centauro del team LCR sarà un cliente scomodissimo in caso di gara bagnata, dove bisognerà fare attenzione anche a Danilo Petrucci, che dopo un bell'avvio sta alternando ottime gare ad altre più opache. Se si dovesse correre in condizioni di bagnato, poi, attenzione ai tanti outsiders, come Miller e Redding, su tutti. 

Se le premesse son queste, si preannuncia uno spettacolare Gran Premio di Gran Bretagna.

ORARI TV- In questo fine settimana Sky trasmetterà in diretta tutti i turni, mentre TV8 trasmetterà le sintesi delle Qualifiche e la differita delle tre gare di domenica. 

Giovedì 24 Agosto
18:00 - Conferenza Stampa

Venerdì 25 agosto
10:00-10:40 – Moto3, Prove libere 1
10:55-11:40 – MotoGP, Prove libere 1
11:55-12:40 – Moto2, Prove libere 1
14:10-14:50 – Moto3, Prove libere 2
15:05-15:50 – MotoGP, Prove libere 2
16:05-16:50 – Moto2, Prove libere 2

Sabato 26 agosto
10:00-10:40 – Moto3, Prove libere 3
10:55-11:40 – MotoGP, Prove libere 3
11:55-12:40 – Moto2, Prove libere 3
13:35-14:15 – Moto3, Qualifiche
14:30-15:00 – MotoGP, Prove libere 4
15:10-15:25 – MotoGP, Qualifica 1
15:35-15:50 – MotoGP, Qualifica 2
16:05-16:50 – Moto2, Qualifiche

Domenica 27 agosto
13:40 – Moto3, Gara
15:00 – Moto2, Gara
16:30 – MotoGP, Gara