MotoGp, si va in Riviera - A Misano il motomondiale aspetta il duello a tre per l'iride

Dopo il trionfo di Dovizioso in Gran Bretagna, a Misano si attende l'ennesimo duello per l'iride che, dopo la caduta di Rossi, diventa a tre. Attenzione al meteo, perchè la pioggia vuole la sua parte

MotoGp, si va in Riviera - A Misano il motomondiale aspetta il duello a tre per l'iride
MotoGp, si va in Riviera - A Misano il motomondiale aspetta il duello a tre per l'iride

A due settimane di distanza dal quarto trionfo di Andrea Dovizioso, il motomondiale torna in pista e arriva, per la seconda volta, in Italia. In un periodo dove a dominare l'attenzione di tutti gli appassionati sono le notizie sulle condizioni di salute e sul recupero di Valentino Rossi - protagonista di un incidente in Enduro - il motomondiale sembra aver trovato la sua dimensione in una meravigliosa lotta a tre, tra Andrea Dovizioso -  leader del mondiale -  Marc Marquez e Maverick Vinales.

Con questa situazione si arriva al Gran Premio di San Marino e della Riviera Romagnola, che si disputerà sul Misano World Circuit Marco Simoncelli.

TRACCIATO- Il Misano World Circuit Marco Simoncelli (noto come Circuito Internazionale Santa Monica fino al 2006 e Misano World Circuit fino al 2012) si trova nel comune di Misano Adriatico, in provincia di Rimini. Inaugurato nel 1972, misurava inizialmente 3488 metri. Sottoposto a vari interventi, il tracciato venne allungato fino ai 4226 metri attuali ed allargato fino a 14 metri, ma vennero apportate variazioni anche ai box ed alle tribune, così come ulteriori modifiche al fine di garantire una maggiore sicurezza. La pista è composta da 15 curve, 10 a destra e 5 a sinistra.

RECORD DEL CIRCUITO: Il record di vittorie nella classe regina appartiene a Valentino Rossi ed a Jorge Lorenzo con 3 successi a testa. Il maiorchino però si avvantaggia sull'italiano se si contano anche le gare delle categorie minori: lo spagnolo ha conquistato 4 Gp in totale, così come il connazionale Marc Marquez, che ha vinto in MotoGP solo una volta, nel 2015. Il record della pista appartiene a Jorge Lorenzo, che nel 2015 battè il record fatto segnare sempre da lui nel 2011.

FAVORITI- In un mondiale dove a regnare è l'equilibrio, sembra difficile fare un singolo nome, ma sicuramente la lotta per la vittoria riguarderà i tre contendenti al titolo. Andrea Dovizioso avrà dalla sua il tifo dei ducatisti e degli italiani, giunti in massa a Misano nonostante il forfait di Rossi. A contrastarlo ci saranno Maverick Vinales e Marc Marquez, con Vinales che sarà l'unico alfiere della Yamaha, mentre Marquez avrà dalla sua anche Dani Pedrosa, che da sempre gode di un ottimo feeling con la pista romagnola. Proprio Pedrosa potrebbe fare da quarto incomodo, specialmente in caso di condizioni favorevoli come lo scorso anno, quando il caldo esaltò il piccolo catalano, che andò a prendersi una bella vittoria.

Potrebbe intromettersi nella lotta per il successo Jorge Lorenzo, che sembra in crescita a bordo della Desmosedici, così come potrebbe dare del filo da torcere ai primi anche il francese Johann Zarco, brillantissimo in questa prima stagione con la M1 del Team Tech3. Attenzione però, perchè in agguato c'è un ciclone che potrebbe portare un bel temporale sulla Riviera e ciò metterebbe in risalto le qualità di piloti come Danilo Petrucci - che potrebbe far bene anche sull'asciutto - del suo compagno Scott Redding, di rider come Jack Miller e Cal Crtutchlow, la cui presenza è, però, a forte rischio. 

A Silverstone, poi, han mostrato lampi di prestazionalità anche le due Suzuki di Alex Rins ed Andrea Iannone, che vorrà far bene nel GP di casa. Gp di casa è anche per l'Aprilia, che spera di poter recuperare a pieno Aleix Espargaro, in difficoltà a SIlverstone a causa di alcuni problemi respiratori. 

METEO- Come detto, il week-end di Misano dovrebbe essere tormentato dal maltempo, che lascerà scampo soltanto per le qualifiche, mentre prove del venerdì e gare, dovrebbero essere condizionate dalla pioggia. 

Solo nel finale di gara si potrebbe vedere qualche schiarita, ma difficilmente sarà utilizzabile una gomma slick. 

Fonte: Vavel Images

ORARI TV- Per questa gara italiana, sia Sky che TV8 trasmetteranno in diretta l'intero fine settimana di gara, anche se su Sky il week-end inizierà già il giovedì con la conferenza stampa, mentre Tv8 partirà dalle FP3.

Giovedì 7 Settembre
Conferenza Stampa: ore 17:00

Venerdì 8 settembre
FP1 Moto3: ore 9:00
FP1 MotoGP: ore 9:55
FP1 Moto2: ore 10:55
FP2 Moto3: ore 13:10
FP2 MotoGP: ore 14:05
FP2 Moto2: ore 15:05

Sabato 9 dicembre
FP3 Moto3: ore 9:00
FP3 MotoGP: ore 9:55
FP3 Moto2: ore 10:55
Qualifica Moto3: ore 12:35
Qualifiche MotoGP: ore 14:10-14:35
Qualifica Moto2: ore 15.05

Domenica 10 settembre
Gara Moto3: ore 11
Gara Moto2: ore 12:20
Gara MotoGP: ore 14