MotoGP, Suppo lascia Honda e cambia vita

Dopo aver vinto l'ennesimo campionato del mondo Livio Suppo dà l'addio a Honda ed alle corse.

MotoGP, Suppo lascia Honda e cambia vita
MotoGP, Suppo lascia Honda e cambia vita

E' tempo di festa in casa Honda, ma a sorpresa è anche tempo di addii. Livio Suppo, team manager del team di Marquez, ha deciso di lasciare la Honda e le corse per ritirarsi a vita privata e ricaricare le pile, magari lavorando in un altro settore. Il 53enne torinese ha annunciato oggi il suo ritiro dalle corse in una conferenza stampa in cui ha rivelato di sentire "Il peso della ripetitività di un lavoro bellissimo. C'è un bisogno di ricaricare le batterie che sento forte dentro di me. È il momento di farlo".

Il vuoto che lascia Suppo è sicuramente di quelli grandi. Un'esperienza infinita al servizio di molti campioni, ultimo ma solo per ordine di tempo Marc Marquez, con un palmares da fare invidia ai più. Il team manager italiano, oltre che a lavorare per Honda, è stato soprattutto l'uomo che ha riportato la Ducati sul tetto del mondo assieme a Casey Stoner, la cui collaborazione poi si è spostata nella casa dell'Ala portando altri cinque titoli, uno con l'australiano e quattro con il numero 93.