MotoGP, nascono nuovi trofei

La Grand Prix Commission ha decretato la nascita di nuovi campionati interni alle tre classi.

MotoGP, nascono nuovi trofei
MotoGP, nascono nuovi trofei | Twitter Rory wong93

Dalla riunione dello scorso 29 novembre della Grand Prix Commission sono emerse novità riguardanti il prossimo Mondiale che scatterà a Marzo. Nelle tre classi del Mondiale nasceranno nuovi trofei, addirittura due nella categoria massima, la MotoGP.

La Grand Prix Commission, composta da Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), alla presenza di Vito Ippolito (presidente della FIM), Carlos Ezpeleta (Dorna ), Mike Trimby (IRTA, come segretario della riunione), Corrado Cecchinelli (direttore tecnologico MotoGP), Mike Webb (direttore gara), Danny Aldridge (direttore tecnico), Fabio Muner (FIM) e Steve Aeschlimann (FIM), ha deliberato la creazione di nuove competizioni nella classe regina del Motomondiale riguardanti le squadre indipendenti ed i piloti indipendenti, ovvero tutti i team satellite delle maggiori case motoristiche, come per esempio Johann Zarco, Danilo Petrucci e Cal Crutchlow. 

Per quanto concerne, invece, le categorie minori, dall'anno venturo saranno disponibili anche per loro, lo sono già in MotoGP, classifiche per team. Sia in Moto3, sia in Moto2, i team avranno una graduatoria a loro dedicata che verrà stilata in base ai punti combinati di tutti i piloti della squadra, inclusi quindi i sostituti ed i rimpiazzi. 

La Commission ha anche confermato i messaggi digitali sul pitboard, balzati all'onore della cronaca con la famosa "Mappa 8" che la Ducati ha comunicato a Jorge Lorenzo a Sepang e Valencia. Per quanto riguarda questa specifica, sono stati introdotti regolamenti per far si che i messaggi siano più uniformi possibile. Il requisito principe è che ualsiasi messaggio inviato al pilota debba essere replicato con precisione da quello ricevuto dal cronometraggio Dorna e da quello emesso nella diretta TV.