Ogier, M-Sport alla porta, ma attenzione al ritorno di Citroën

Dopo l’addio di Volkswagen, il campione del mondo è rimasto senza sedile, ma per lui c'è la fila, primo su tutti Malcom Wilson, capo di Ford M-Sport

Ogier, M-Sport alla porta, ma attenzione al ritorno di Citroën
Ogier, M-Sport alla porta, ma attenzione al ritorno di Citroën

Il grande terremoto provocato dall’addio di Volkswagen al Wrc ha rimescolato tante carte e fatto svanire tante certezze, anche ad un quattro volte campione del mondo come Sébastien Ogier, rimasto senza sedile dopo il ritiro del colosso tedesco. Il futuro però non è roseo solo per il francese, ma anche per i suoi compagni/rivali Andreas Mikkelsen e Jari-Matti Latvala, anche loro rimasti a piedi in vista del prossimo anno. Lunga la fila degli ammiratori che vogliono mettere sotto contratto il transalpino. Primo su tutti Malcom Wilson, capo di M-Sport, team ufficiale rimasto a difendere le insegne della Ford, che già 5 anni fa provò a strappare alla Volkswagen Ogier, considerato allora il successore di Sébastien Loeb. Oggi, dopo anni di corte e dialoghi, il sogno di Wilson può diventare realtà, il tanto inseguito Sébastien Ogier può diventare un suo pilota, anche se non mollano il colpo Citroën e Toyota, che nonostante abbiano già annunciato la loro composizione per la stagione 2017 non disprezzano la possibilità dell’entrata del francese nei loro team. 

La notizia di un Ogier libero sul mercato ha scombussolato tutti i piani, come ammette Wilson: “Dovevamo annunciare i piloti del nostro team la prossima settimana, ma non sarà così.” Da più parti si parla di un ritorno in Ford di Ott Tanak, a cui si dovrebbe affiancare Camilli, mentre Ostberg dovrebbe emigrare nel team Adapta. Il capo del team Ford, prosegue: “Con la notizia dell’uscita di scena della Volkswagen si apre una nuova opportunità e noi dobbiamo sfruttarla al meglio. Dovremo trovare il giusto accordo per portare Sébastien e Julian (Ingrassia ndr. il copilota di Ogier) su una nostra macchina. Sono convinto che la nostra macchina possa permettergli di vincere il 5° titolo. Non è un segreto che lui sia da sempre la mia prima scelta. Siamo arrivati vicino ad un accordo nel 2011, quando arrivò vicino a firmare per noi. Ora farò di tutto per far sì che questo avvenga”. Wilson infine conferma di aver avuto già contatti con Ogier, anche per quel che riguarda un eventuale test con la Fiesta: “Si, ho parlato con Sébastien, ma lui ha ancora parecchie cose da discutere e risolvere con la Volkswagen, solo allora saprà quando e se potrà guidare la nostra vettura”.

Fonte: dal web
Fonte: dal web

Ormai la stagione sta volgendo al termine, con l’ultimo rally in Australia che vedrà i saluti della Volkswagen e la recita conclusiva del duo Ogier/Ingrassia, che a bordo della loro Polo hanno dominato questi ultimi 4 anni di Wrc.