Rally di Svezia - Neuville di prepotenza

Il pilota belga si impone nella prima giornata del Rally di Svezia, davanti a Latvala e Tanak.

Rally di Svezia - Neuville di prepotenza
Rally di Svezia - Neuville di prepotenza

Si è da poco concluso il primo vero giorno di gara del Rally di Svezia e il belga Thierry Neuville sembra che abbia tutta l'intenzione di riprendersi quello che gli era stato tolto ingiustamente a Montecarlo, la vittoria.

La mattinata si apre proprio sotto il segno del belga che ormai ha un gran feeling con la nuova Hyundai i20 WRC+, subito dietro di lui Meeke e Tanak, parte un po' in sordina il Campione del Mondo Ogier. La terza Ps della giornata è ancora un affare tutto del duo belga, ma questa volta con un Latvala a soli 6 decimi, a seguire un buonissimo tempo del giovane Breen e finalmente Ogier inizia a prendere confidenza e ritmo. Prima di andare a pranzo ecco che Latvala serve l' antipasto a tutti segnando un tempo fantastico sulla Ps4 con ben 8.5 secondi di vantaggio su Neuville, chiudendo di fatti la mattinata davanti a tutti. Intanto dietro è tutto un affare di famiglia in casa Ford.

Ma si sa che con la pancia piena si rende meglio ed ecco che nella prima prova del pomeriggio Neuville restituisce il favore a Latvala e si va a riprendere di prepotenza la prima posizione. Finalmente si vede anche Paddon, che ancora deve riprendere fiducia dopo quello che gli è successo a Montecarlo, mentre Tanak sembra aver risolto tutti i problemi al cambio. Non c' è due senza tre e il quarto vien da se, infatti ecco la quarta Ps vinta della giornata da parte di Neuville proprio davanti il diretto inseguitore Latvala, andando così a estendere la Leadership. Buon tempo di Paddon che nel pomeriggio sembra aver trovato più feeling con la sua Hyundai, mentre Ogier sembra soffrire troppo la partenza davanti a tutti e non riesce a trovare il ritmo giusto.

Si cambia PS ma non cambia la musica. Vittoria di Speciale per Thierry con un tempo stratosferico, nonostante si sia lamentato del poco grip, e leadership che incrementa drasticamente. Dietro di lui finalmente un buon Meeke che però fa ancora tanta fatica con la sua C3. Subito dietro troviamo Ogier che cerca di rimanere aggrappato ai primi due il più che può e in ogni modo possibile, mentre Latvala perche parecchio terreno dal Belga, ben 17.9 secondi.

Sull'ultima prova di giornata ad avere la meglio invece è l' Estone Tanak che sembra aver una buona confidenza con la sua Ford, vittoria che però è arrivata solo perchè a Neuville si è aperto uno sportello e lo ha distratto, infatti il distacco è praticamente nullo, solo 7 decimi. Terzo tempo per Latvala che cerca di contenere i danni ma continua a perdere terreno da Neuville, subito dietro di lui il Campione del Mondo Ogier. Si va tutti a riposo con il Belga che ha dominato la prima giornata del Rally di Svezia accumulando 28.1 secondi di vantaggio sul più vicino Latvala. In terza posizione provvisoria l' ottimo Tanak e con sorpresa di tutti in quarta posizione troviamo Meeke, che nonostante non abbia fatto segnare dei grandi tempi è comunque li a giocarsela. A conferma della poca confidenza con la sua Ford troviamo un Ogier solo quinto a 55.7 secondi dal leader Neuville.

Giornate un po' sotto tono per Sordo e Lefebrve. Da segnalare i vari problemi per Ostberg al debutto sulla nuova Ford Fiesta WRC+ e il ritiro sulla seconda Ps di giornata del nostro Lorenzo Bertelli. In WRC2 al momento si sta imponendo su tutti il bravissimo Tidemand con un vantaggio di circa 40 secondi su Suninen. Problemi invece per il giovane Tempestini.

La prima giornata si chiude così ma in Svezia non si deve mai abbassare la guardia o si rischia sempre di imbattersi in quelli che vengono chiamati "Snowbank" e di conseguenza buttare via tutto il lavoro fatto fino a quel momento, chiedete pure a Mikkelsen se non ci credete. Quindi tutto rimandato a domani. Si riparte alle 8:08 con la prima Ps di giornata e con i piloti pronti a scaldare i cuori di tutti gli appassionati presenti nella fredda Svezia.