Portimão ospita l'ottava tappa della Superbike: anteprima e orari tv

Si va in Portogallo per l'ottava doppia gara stagionale delle derivate di serie. Caccia a Tom Sykes, leader iridato con un margine di quaranta punti sui diretti inseguitori Sylvain Guintoli e Loris Baz, mentre Marco Melandri cercherà di ridurre ulteriormente il distacco.

Portimão ospita l'ottava tappa della Superbike: anteprima e orari tv
foto: crash.net

Si torna in pista questo weekend con l’ottavo appuntamento del Mondiale Superbike: dopo la tappa a Misano, i piloti si spostano in Portogallo, a Portimão.

Il circuito -  L’Autódromo internacional do Algarve, situato nell’omonima regione nel sud del Portogallo, presso la località di Portimão, è un circuito di recente costruzione: inaugurato nel 2008, il 2 novembre di quello stesso anno ha ospitato come prima competizione ufficiale l’ultima tappa stagionale del Campionato del Mondo Superbike. Il tracciato misura 4692 metri con curve impegnative e diversi cambi di pendenza che lo rendono un circuito molto veloce e spettacolare in grado di regalare gare sempre emozionanti.

Aspettative – L’uomo da battere è chiaramente Tom Sykes, leader iridato con 39 punti di vantaggio su Sylvain Guintoli secondo e reduce dalla terza doppietta stagionale a Misano, cercherà di ottenere il successo su una pista che l’ha visto trionfare una sola volta in carriera, durante gara 1 nel 2012. Scontato dire che il compagno di squadra Loris Baz, terzo nella generale, ed il già citato Guintoli faranno di tutto per cercare di frenare la corsa al titolo del pilota inglese, ma non sarà da meno Marco Melandri, galvanizzato dalla doppietta a Sepang e dal doppio terzo posto a Misano che gli hanno permesso di ridurre il distacco dal campione del mondo. Punterà ad una buona prestazione anche Jonathan Rea, attualmente quarto in classifica iridata a più di 50 punti di distanza da Sykes, sulla pista che lo vide esordire nel 2008 e nella quale ha conquistato ben sette podi, anche se la vittoria ancora non è arrivata. Occhio anche alle Suzuki: sia Eugene Laverty che Alex Lowes avevano mostrato qui un buon passo durante i test a marzo, ottenendo le migliori prestazioni, ed entrambi i piloti sperano quindi di ritornare ad essere più competitivi dopo alcune gare difficili. Per la categoria EVO, tutti contro David Salom, anche a Misano confermatosi il migliore, mentre da registrare il ritorno di Luca Scassa, finalmente in grado di tornare in pista sulla sua Kawasaki dopo l’infortunio di un mese e mezzo fa.

Il weekend delle derivate di serie sarà visibile come sempre in chiaro su Italia 1 e Italia 2. Ecco tutti gli orari:

Venerdì 04 luglio 2014

ore 12.45 – Prove libere 1

ore 16.30 – Prove libere 2

Sabato 05 luglio 2014

ore 10.45 – Prove libere 3 (diretta su Italia 2)

ore 13.30 –  Prove libere 4 (diretta su Italia 2)

ore 16.00 – Superpole (diretta su Italia 1 e Italia 2)

Domenica 06 luglio 2014

ore 10.00 – Warm up (diretta su Italia 2)

ore 13.00 – GARA 1 (diretta su Italia 1 e Italia 2)

ore 16.00 – GARA 2 (diretta su Italia 1 e Italia 2)