La Superbike approda ad Aragon, anteprima orari tv

La SBK riaccende i motori ad Aragon, prima tappa europea. In Spagna Pirelli porta delle novità, come la SC1 di sviluppo S1699 e la T1392. Il princiale rivale di Jonathan Rea in questo GP sarà proprio il team-mate, nonchè vice- campione del mondo, Tom Sykes, che al MotorLand ha vinto lo scorso hanno con pole e doppietta. Attesissime anche le prestazioni di Leon Haslam in sella alla sua Aprilia e Sylvain Guintoli.

La Superbike approda ad Aragon, anteprima orari tv
motoblog

La Superbike sbarca in Spagna per il terzo round del Campionato Mondiale. Questo weekend il circuito MotorLand Aragon di Alcaniz ospiterà l'esordio europeo delle derivate di serie. Sicuramente sul circuito sagnolo non mancheranno le emozioni tra Gara 1 e 2.

Il circuito - Per il quinto anno consecutivo il Campionato Superbike fa tappa ad Aragon ma verrà per la prima volta utilizzato in configurazione FIM di 5.078Km con due curve a sinistra ad immettere sul rettilineo dei box. Il tracciato è stato progettato da Herman Tilke con la collaborazione del pilota F1 Pedro De La Rosa. La pista ha una lunghezza massima di 5.345Km con 12 curve. Occupa 1.320.00m2 e dispone di un rettilineo principale di 1.726m che lo rende un punto di riferimento internazionale per il test aerodinamico. Ad Alcaniz l'asfalto più abrasivo della media e le condizioni meteo, che cambiano nel corso della giornata hanno portato Pirelli ad introdurre oltre alle slick SC1 (media) e la SC1 (dura) di gamma per l'anteriore, la SC1 di sviluppo S169 che permette un buon approccio alle curve. Per il posteriore alla SC0 (morbida) e alla SC1 di gamma, si aggiunge la T1392, che dovrebbe garantire una performance più omogenea per tutta la durata della gara. Nelle quattro stagioni passate a salire sul gradino più alto del podio vincendo sia Gara 1 che Gara 2 sono stati: Max Biaggi e Marco Melandri rispettivamente nel 2011 e nel 2012 ed i britannici Chaz Davies, nel 2013, e Tom Sykes, nella passata edizione.

Aspettative - In questo inizio di stagione il nordirlandese, Jonathan Rea in testa alla classifica piloti con 95 punti sta dominando il campionato grazie alle tre vittorie ed al secondo posto conquistati fino ad ora. Sarà battaglia interna sul tracciato spagnolo, perchè il team-mate Tom Sykes ha già vinto ad Aragon con una straordinaria pole e doppietta l'anno scorso. Il vice-campione del mondo non ha iniziato al meglio l'annata, infatti per ora ha centrato un unico podio, ritrovandosi così terzo in classifica piloti. Leon Haslam in sella alla sua Aprilia è stato l'unico a controbattere Rea con tre secondi posti, si trova secondo in classifica piloti a 85 punti. Ottimi risultati anche per Jordi Torres, sulla sua RSV4 RF di Casa Noale, quinto con 39 dietro al Campione del Mondo SBK Sylvain Guintoli, 41 punti, intenzionato ad inserirsi nella lotta per la top 3. Dopo Troy Bayliss a sostituire Davide Giuliano, per i prossimi due round, ci pensa Xavi Fores, che affiancherà Chaz Davies. Il britannico di Casa Panigale proverà a migliorare questo iniziò di stagione dopo i problemi riscontrati al Chang International Circuit. Ayrton Badovini sostituirà l'appiedato, Sylvain Barrier, in sella alla BMW S 1000 RR della scuderia Motorrad Italia Superbike Team. Con questo Team il piemontese vinse nel 2010 la Superstock 1000 FIM Cup.

I canali Mediaset trasmetteranno, in chiaro le sessioni di prove, qualifiche e gare.

Orari Tv:

Sabato 11 aprile
ore 9.40, Superbike, Prove Libere 3, Italia 1 e Italia 2, DIRETTA
ore 12.30 Superbike, Prove Libere 4, Italia 2, DIRETTA
ore 15.00, Superbike, Superpole 1, Italia 1 e Italia 2, DIRETTA
ore 15.25, Superbike, Superpole 2, Italia 1 e Italia 2, DIRETTA

Domenica 12 aprile
ore 8.40, Superbike, Warm Up, Italia 2, DIRETTA
ore 10.30, Superbike, Gara 1, Italia 1, Italia 2 e Eurosport 2, DIRETTA
ore 13.00, Superbike, Gara 2, Italia 1, Italia 2 e Eurosport 2, DIRETTA
ore 22.30, Superbike, Gara 1, Eurosport, replica
ore 23.15, Superbike, Gara 2, Eurosport, replica