SBK, Aragón: Davies domina e vince Gara 1

Chaz Davies vince Gara 1 in solitaria, lasciandosi alle spalle il duo Kawasaki. Jonathan Rea è secondo, mentre sul terzo gradino del podio sale Tom Sykes. Ottimo quarto Xavi Forés, che precede Davide Giugliano. Cade Van Der Mark.

SBK, Aragón: Davies domina e vince Gara 1
Chaz Davies | foto: Getty Images

Sul tracciato spagnolo di Motorland Aragón Chaz Davies ferma Jonathan Rea. Il dominio del Campione del mondo in carica è stato interrotto dall’inglese della Ducati, che oggi ha disputato una gara meravigliosa, partendo dalla quarta posizione e vincendo una gara in solitaria. Davies si è lasciato alle spalle tutti gli avversari, dopo spettacolari sorpassi, ed è andato a vincere sullo stesso circuito che gli ha regalato il primo trionfo. Incredibile prestazione dell’inglese, che è riuscito a frenare lo strapotere delle due Kawasaki, rimaste indietro, ma comunque sul podio. Jonathan Rea ha infatti chiuso la gara in seconda posizione, dopo essere partito dalla quinta casella, mentre la gara si è complicata per Tom Sykes, detentore della Superpole, me solo terzo al traguardo.

Gara 1 è stata soddisfacente per la Ducati, grazie a Xavi Forés, quarto al traguardo dopo una bella bagarre, anche se non troppo prolungata, con Davide Giugliano, quinto alla bandiera a scacchi. Meno fortunata la gara delle Honda, che sembravano essere partite con il piede giusto. Nicky Hayden non è andato oltre il sesto posto, mentre Michael Van Der Mark è stato protagonista di una caduta, fortunatamente senza conseguenze. Ottimo decimo Lorenzo Savadori, che precede Alex De Angelis, undicesimo. Ritirato Matteo Baiocco.  

LA GARA – Allo spegnersi del semaforo mantiene la testa Tom Sykes, che guida il gruppo e sembra accennare ad un tentativo di fuga. Ma l’impresa è vana, perché un ottimo Jonathan Rea recupera posizioni e gli arriva alle calcagna. Ma il Campione del mondo in carica deve vedersela con i due piloti della Ducati, molto agguerriti e determinati a stare davanti. I tre entrano in lotta e si scambiano le posizioni, mentre Sykes e Guintoli, secondo, scappano e mettono metri tra loro e gli inseguitori. Un secondo e mezzo separa i primi due da Rea, Giugliano e Davies, quest’ultimo autore di un bellissimo sorpasso all’esterno sul pilota Kawasaki.

L’inglese, in sella alla sua Panigale, si allontana dalla bagarre ed in poche curve arriva a ridosso dei primi due. Davies è autore del giro veloce ed è ormai vicinissimo a Guintoli e Sykes, che comanda la gara. Ma il dominio dell’inglese dura ancora per poco, perché un infiammatissimo Davies supera prima il francese e poi il connazionale, andandosi così a prendere la testa della corsa. Mentre in questa fase della gara Sykes sembra faticare a tenere il passo, Davies si allontana ed il margine tra sé e gli inseguitori inizia ad aumentare.

A pochi giri dalla fine è bagarre tra Davide Giugliano e Xavi Fores, che lottano per la quarta posizione. L’italiano appare più in difficoltà, mentre il compagno di marca allunga un po’. Intanto l’altra Ducati, quella di Chaz Davies, viaggia verso il successo, mentre alle sue spalle i due della Kawasaki sono separati da pochi decimi e la lotta per la seconda posizione è ancora apertissima. Nulla da fare e, mentre Chaz Davies vince Gara 1, Tom Sykes desiste e si accontenta del terzo gradino del podio, alle spalle di Jonathan Rea, secondo. 

ORDINE D'ARRIVO E TEMPI