Supersport, Malesia: Ayrton Badovini vince di autorità

La gara più difficile della stagione ha visto l'alfiere azzurro Ayrton Badovidi trionfare davanti all' idolo locale Khairuddin. Completa il podio Gino Rea

Supersport, Malesia: Ayrton Badovini vince di autorità
Supersport Malesia: Ayrton Badovini vince di autorità

Il meteo è stato il vero protagonista in questa giornata di gare in malesia. La gara della supersport è stata posticipata viste le condizioni climatiche davvero proibitive. 

La partenza avviene dopo la gara della superbike con condizioni di pista migliorate e addirittura alcuni piloti decisi ad utilizzare la gomma intermedia. In questo clima di dubbio a spuntarla è Ayrton Badovini in sella alla sua honda del team Lorini. Una gara nel gruppetto di testa composto da 5 piloti. Il più efficace al via è stato Khairuddin che ha tentato anche la fuga senza riuscirci. Il nostro Ayrton è stato in sordina fino agli ultimi 4 giri, dove ha ricucito il breve gap dal Malesiano e lo ha passato. Il risultato finale è stato decretato dall' ultima curva, dove Khairuddin ha provato a sorpassare l' italiano allargando leggermente la traiettoria in uscita lasciando così il varco giusto per permettere ad Ayrton di replicare. Terza posizione del podio per Gino Rea. L' inglese, solito mago del bagnato ha compiuto tutta la gara nella testa del gruppo perdendo negli ultimi giri il feeling necessario per ambire alla vittoria. Quarta posizione per Pj Jacobsen che è rimasto in sordina per tutta la gara, svegliandosi troppo tardi per strappare una posizione sul podio. L'alfiere di casa ten kate è stato l' autore del miglior giro di gara nell' ultima tornata. 5^ posizione per Smith e solo 6^ per Kenan Sofuoglu. Il campione turco non ha condotto una gara pulita commettendo tanti errori di valutazione sopratutto in frenata.7^ posizione per Cluzel, 8^ Krummenacher, 9^ Baldolini e chiude la top ten Federico Caricasulo. 11 posizione per Christian Gamarino che ancora una volta raddrizza i weekend che non sempre partono bene.  12^ e 13^ Rolfo e Zanetti. 

Classifica

foto: WorldSBK.com
foto: WorldSBK.com