Supersport, Lausitzring: ancora Sofuoglu, sua la Superpole

Domina ancora Sofuoglu, che conquista la Superpole al Lausitzring. In prima fila con lui Tuuli e Rea, secondo e terzo rispettivamente. Più indietro Cluzel e Jacobsen, rivali in classifica. Il francese è sesto, lo statunitense nono.

Supersport, Lausitzring: ancora Sofuoglu, sua la Superpole
foto: WorldSBK.com

La pioggia ha lasciato spazio ad un timido sole, che ha permesso di asciugare la pista già nel finale della Superpole della Superbike. La Supersport è così partita per definire la griglia di partenza con condizioni del tracciato decisamente migliorate rispetto a questa mattina. Ad ottenere la miglior prestazione, come da pronostico, è stato Kenan Sofuoglu. Il Campione del mondo in carica ha dominato il venerdì di libere, conquistando la prima posizione anche nelle qualifiche. Il turco sembra di un altro pianeta e ha inflitto mezzo secondo al primo dei suoi inseguitori. A sorpresa, dalla seconda casella scatterà Niki Tuuli. Il finlandese precede Gino Rea, terzo a chiudere la prima fila. L’inglese del GRT Racing Team accusa quasi sette decimi di ritardo dallo stratosferico poleman.

Apre la seconda fila lo svedese Christoffer Bergman, che precede anche l’altro pilota del team Puccetti. Randy Krummenacher è infatti quinto e accusa ben 8 decimi di ritardo dal suo compagno di squadra e dominatore assoluto di questa qualifica. Chiude la seconda fila Jules Cluzel, sesto. Troviamo in settima posizione Lorenzo Zanetti, primo degli italiani, che precede Ayrton Badovini, ottavo e un po’ deluso da una Superpole non andata secondo le aspettative. I due connazionali sono davanti a PJ Jacobsen, che in questa qualifica non è andato oltre la nona posizione e in gara domani sarà costretto ad inseguire se vuole ricucire un po’ il gap dal suo rivale in classifica.

Chiude la top ten Luke Stapleford, mentre Federico Caricasulo è undicesimo. Weekend difficile per l’italiano della Honda, a cui è stato tolto il secondo posto in gara del weekend di Misano per irregolarità della benzina. Chiude la quarta file Kyle Smith, dodicesimo alle spalle di Caricasulo. 

TEMPI SUPERPOLE 2

TEMPI SUPERPOLE 1