WSBK - Si va a Laguna Seca: orari tv e presentazione

Dopo Misano, il mondiale Sbk si sposta negli Stati Uniti per l'ultima gara prima della lunga pausa estiva.

WSBK - Si va a Laguna Seca: orari tv e presentazione
WSBK - Si va a Laguna Seca: orari tv e presentazione

Tre settimane dopo il week-end di Misano, che ha regalato la prima gioia dell'anno a Marco Melandri, il World Sbk torna in pista. Prima della pausa, infatti, si vola negli States, per il round n.8 del campionato 2017, che terrà occupati i piloti dal 7 al 9 Luglio, sul circuito di Laguna Seca.

Anche se Jonathan Rea ha scavato un solco profondo tra lui e i suoi inseguitori, Davies e Sykes su tutti, la Superbike resta comunque uno dei campionati più combattuti del motorsport. 

Intanto, negli States esordirà Jake Gagne, che sostituirà per questo Gp il compianto Nicky Hayden sulla CBR1000 del team Red Bull Honda. 

TRACCIATO - Adagiato sul fianco di una collinetta, il circuito si snoda partendo dal fondo della valle per poi salire bruscamente verso la cima a partire dalla curva 5 fino alla curva 8/8a, dove il circuito scollina per poi ridiscendere bruscamente verso il traguardo. Nel 1988 il circuito ha subito l'unica modifica importante rispetto al disegno originale, con la realizzazione della sezione che va dalla curva 2 alla curva 5, necessaria a raggiungere la lunghezza minima richiesta dalla FIM. Di recente diverse sezioni sono state adattate alle nuove necessità in termini di sicurezza. La configurazione della pista è particolare e piuttosto diversa dalle altre piste del resto del mondo, la sezione più famosa è senz'altro quella di cui fa parte il Cavatappi (in inglese Corkscrew - curve 8 e 8a), una chicane spettacolare posta in cima alla collina, che si affronta a 80 km/h e che si snoda su di un dosso molto ripido. Un altro punto del circuito da tenere in considerazione è il rettilineo del traguardo, molto corto e con due lievi cambi di direzione dove viene raggiunta la velocità massima di circa 270 km/h.

FAVORITI- Jonathan Rea viene da un week-end di gara a dir poco pazzo, dove è riuscito a salire sul podio nonostante cadute e rimonte dal fondo della griglia. Sul circuito californiano Jonny proverà a piazzare l'ultimo colpo prima della pausa estiva, che potrebbe essere decisivo nella corsa all'iride. Il più quotato per rivaleggiare con Rea, sembra proprio il compagno di team, Tom Sykes, che dopo Misano punta a vincere la terza gara di seguito dopo Gara1 di Donington e Misano. 

La Romagna è stata a due volte per la Ducati, che ha assistito al successo di Marco Melandri, in Gara2, ma anche al terribile incidente di Chaz Davies, che se l'è cavata solo con la frattura della mano, che lo ha estromesso da Gara2. Proprio per questo, Chaz sembra puntare maggiormente su una gara difensiva, dove punterà a non perdere terreno dai rivali più importanti, tra cui il compagno Marco Melandri. L'italiano sembra aver trovato, finalmente, il giusto feeling con la Panigale e potrebbe creare qualche difficoltà alle due Kawasaki, nel caso in cui Davies non dovesse reggere. 

Inoltre, nel caso in cui dovessimo assistere ad una nuova gara pazza, attenzione alle due Yamaha di Michael Van der Mark e Alex Lowes. L'olandese ha condotto a lungo Gara1 in Italia, ma alla fine è stato costretto al ritiro da una caduta. Caduta che ha tolto dai giochi anche Alex Lowes in Gara2, anche se il britannico è salito sul podio in Gara1. 

ORARI TV- In Tv come sempre sarà tutto in diretta su Eurosport e Mediaset, non verranno però trasmesse live le prove libere. 

Venerdì 7 Giugno 
18:45 - 19:45 - FP1
23:30 - 00:30 - FP2
Sabato 8 Giugno 
18:15 - 18:40 - FP3
20:00 - 20:40 - SP
23.00 - Race 1
Domenica 9 Giugno 
23:00 - Race 2