Nuovo singolo di Nek: "Unici" in radio

In radio il nuovo singolo "Unici" del cantautore sassuolese, secondo singolo che anticipa l'uscita dell'album a Ottobre.

Nuovo singolo di Nek: "Unici" in radio
La copertina del singolo "Unici"

Lo abbiamo sentito spesso in radio, quest'estate, con Uno di questi giorni, ieri Filippo Neviani, in arte Nek, ha pubblicato il secondo singolo che anticipa l'album (titolo ancora top-secret) in uscita il 14 Ottobre. Unici è un brano dal sorprendente ritmo reggaeton, novità per l'artista sassuolese, che in questo disco sperimenterà nuove soluzioni musicali che vadano oltre il classico pop-rock a cui ci ha abituati nel corso della sua più che ventennale carriera. Un album che vedrà una pubblicazione mondiale, con una versione spagnola (un classico del repertorio di Nek) prevista per l'inizio del 2017. L'uscita del disco ad Ottobre smentisce le già comunque vaghe ipotesi di una partecipazione in gara al Festival di Sanremo (non è comunque esclusa la chiamata come superospite), con l'artista che avrà quindi già "donato" i suoi nuovi brani al pubblico prima della manifestazione.

Un disco che dunque segue il percorso già iniziato con l'album Prima di parlare (certificato disco di platino), e con Fatti avanti amore, che dopo 20 anni di pop-rock aveva presentato al pubblico di Nek delle nuove sperimentazioni elettro-dance. Uno di questi giorni e adesso Unici sembrano confermare la strada intrapresa da Nek. L'ultimo singolo - scritto con Luca Chiaravalli e Andrea Bonomo - è un brano che prende subito dal primo ascolto, con un testo diretto ed efficace, come Filippo ci ha sempre abituati. Si tratta di un pezzo commerciale di buon livello, come se ne sentono pochi, con una struttura melodica e vocale che fa subito capire all'ascoltatore l'autore e l'interprete del brano, cosa che ultimamente accade molto poco.

Sulla sua pagina Facebook, Nek ha spiegato ai suoi fan il significato del brano, uscito il giorno del compleanno di sua figlia Beatrice: «Viviamo in un mondo tanto fantastico quanto atroce, che ci bersaglia di nozioni, informazioni, fatti, opinioni ed ipotesi. L'unicità di un abbraccio o di un panorama riesce a stupirmi più di ogni tecnologia o filosofia. Quando l'amore esplode nella quotidianità di una cassa toracica diventiamo l'eccezione: Unici»

Singolo promosso, adesso aspettiamo l'album.

Di seguito il testo di Unici (link Spotify)

Guarda quante cose eccezionali
le rose nel deserto come sui davanzali
la storia ha dato già
milioni di parole
la scienza tutto sa 
ma non cos’è l’amore
guarda che miracoli hai di fronte
la vita in un hard disk, memoria d’elefante
palazzi di città
divisi dagli accenti
un bacio passa da
diversi continenti

E poi
c’è un inverno persino alle Hawaii
c’è che scappano pure gli eroi
ma due come noi
non li hanno visti mai

Siamo unici, unici, gli unici
anche sen non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
da qui

Guarda la bellezza della notte
saremmo nati almeno milioni di altre volte
le possibilità
stan sotto il tuo cuscino
ma il tempo ti dirà
che il primo resta solo
Vedi siamo andati sulla luna
per fare foto che poi guarderemo a casa
qualcuno ha detto che
è stato detto tutto
però ha cambiato idea
morendo in un abbraccio

E poi
c’è un ricordo che non se ne va
o le strade rimaste a metà
ma due come noi
non li hanno visti mai

Siamo unici, unici, gli unici
anche sen non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo

Unici, unici, unici, unici
l’amore in primo piano

Guarda quante cose eccezionali
c’è acqua nel deserto
e sabbia sulle navi
nessuna novità
su questa madre terra
perché incontrarti è già
la più grande scoperta

Siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
da qui

Unici, unici
da qui
unici, unici
unici