WTA Roma - Errani cede a Babos

Bene Kerber e Kasatkina, Vesnina e Kuznetsova non sbagliano. Sharapova piega Barty, Svitolina strapazza Martic

WTA Roma - Errani cede a Babos
Errani - Fonte: Federtennis/ Facebook.

Day 3 a Roma, in occasione degli Internazionali BNL d'Italia, con la seconda tranche dei match valevoli per il primo turno, e qualche 2T. La pioggia ha congestionato e scombussolato il programma, con gli organizzatori costretti alla solita corsa contro il tempo. Tanti match in spalmati sugli 8 campi disponibili, tanti nomi altisonanti intenti a macchiare di rosso le scarpe. Nel tabellone femminile, spuntano le vittorie di Kerber, Svitolina e Sharapova, mentre Errani non riesce a domare Babos. 

Risultati

Sul Centrale, show di Elina Svitolina, TDS N°4, contro Petra Martic. La tennista ucraina strapazza la sua dirimpettaia con un perentorio 62 61 che lascia poco spazio ai commenti. Un'ora esatta per volare al 3° turno. 

Next Gen Arena che vede, dopo il match vinto da Basilashvili contro l'azzurro Baldi, la sfida tra Maria Sharapova e la testa di serie N°16 Ashleigh Barty. Primo incontro tra le due. La glaciale russa, scivolata fino alla posizione N°40 ed incapace di tornare a veleggiare nelle prime posizioni del ranking post squalifica, è la prima a cucire il break volando 2-1 e servizio. Mantiene il servizio sino al 54, ma al momento di chiudere subisce il contro break. Riconquista nuovamente il vantaggio, e chiude. Secondo parziale  che vede il pareggio di Barty nel conto dei set grazie ad un break nel 6° game, mentre è decisivo l'acuto di Masha nel decisivo: 62 senza storia. A seguire, match tra la TDS N°15 Anastasija Sevastova e Kristina Mladenovic. Partita scarna di emozioni, con la transalpina che resta viva per un set prima di alzare bandiera bianca per infortunio sul 30 del 2°. 

Pietrangeli che apre le danze proponendo la sfida tra Sara Errani - WC - e Timea Babos, precedenti in parità. Scambio reciproco di break nei primi 4 game, decisivo quello di Barty nell'8° game. Nel secondo set c'è più lotta; è Sarita ad andare avanti, viene ripresa, poi contro sorpassa, ma l'ungherese la costringe al tie-break; vince Babos, fuori l'ultima azzurra in tabellone. A seguire, spazio ad Angelique Kerber contro Zarina Diyas, terzo confronto tra le due. Primo set dominato dalla tedesca, unica sbavatura un servizio concesso; nel secondo, lotta serrata e prolungamento che sorride alla teutonica.

Court 2 che ha visto la sfida tra Daria Kasatkina e la Q Ajla Tomljanovic. Nessun precedente. Monologo russo nel primo set, arriva il bagel; nel secondo c'è lotta, scambio convulso di break, prima della zampata firmata Kasatkina. A seguire, scontro tra Svetlana Kuznetsova e Polona Hercog, qualificata. Break e contro break nei primi due game, poi Kuz sale in cattedra, allunga nuovamente, e conquista il primo parziale per 62. Nel secondo, decisivo il break nel 5° game. 

Court 3 che presenta la sfida tra Danielle Collins e Sorana Cirstea, nessun precedente. Primo set che termina nelle tasche della statunitense, brava a vincere in volata. Secondo set tirato, deciso dal guizzo di Cirstea. Nel decisivo, vittoria per l'americana. 

Court 4 che ha visto la sfida tra Su-Wei Hsieh, Q, e Aryna Sabalenka, LL. Primo incontro. Perentorio 62 64 della tennista taipanese. A seguire, vittoria di Maria Sakkari su Kiki Bertens in tre set, grazie alla quale pareggia gli H2H. 

Court 6 che vede affrontarsi Elena Vesnina e Laura Siegemund. Vince la russa; primo set al tie-break. 62 nel secondo. Spazio poi al successo di Irina-Camelia Begu in rimonta su Shuai Peng, 46 64 61. 

I risultati.