ATP Antalya - Cade Lorenzi, stoccata Vesely

ATP Antalya - Cade Lorenzi, stoccata Vesely

L'azzurro estromesso da Basic, a Vesely lo scalpo di Verdasco. Avanti Copil e Basilashvili, Haase trionfa dopo lo stop

simcap22
Simone Cappelli

Nella cornice mozzafiato di Antalya - città turca che si adagia sul Mar Mediterraneo - il Day 2 del "Turkish Airlines Open Antalya" è in archivio. Il torneo, inaugurato nel 2017, arricchisce la settimana pre Wimbledon, altrimenti composta dal solo Eastbourne. Quattro i match in programma nella giornata di oggi - due valevoli per il primo turno, altrettanti per il secondo - più il proseguo del match tra Youzhny ed Haase, fermati dall'oscurità sul punteggio di un set. In campo l'unico azzurro presente in tabellone, Paolo Lorenzi.

I risultati

Centre Court

Il match tra Robin Haase - TDS N°5 - ed il qualificato Mikhail Youzhny apre il programma dei singolari sul Centrale. I due, in campo anche nella giornata di ieri, erano stati fermati dal buio piombato su Antalya. Il punteggio, alla ripresa, recitava un set pari - entrambi risolti al tie-break, l'inaugurale terminato nelle tasche di Haase, il secondo in quelle di Youznhy. Nel terzo e decisivo parziale, l'equilibrio regna ancora sovrano, il servizio funziona, ed i duellanti scendono spalla a spalla sino al 44. Qui, la stilettata di Haase ai vantaggi gli permette di andare a servire per il match, guadagnandosi il 2T contro Garcia-Lopez

A seguire, spazio alla WC di casa Cem Ilkel, opposto a Marius Copil. Match tutt'altro che semplice per il rumeno, costretto a tirar fuori gli artigli per guadagnarsi la vittoria. Set serrato, lo si evince sin dalle prime battute; Ilkel entra bene nel match, ma nel 5° game è costretto a capitolare a fronte dell'unica palla break concessa. Non riesce a ricucire lo strappo, set Copil. Secondo parziale dove non mutano i lineamenti della gara; solito equilibrio, solita discesa ripida verso il tie-break; al prolungamento, la zampata del N°95 è decisiva, ora 2T con Dzumhur, cliente difficile lontano però dal suo migliore stato di forma.

Terzo, ed ultimo, match sul centrale tra Jiri Vesely ed il N°3 del tabellone - entrato grazie ad una WC - Fernando Verdasco. Il ceco, scivolato fuori dalla top 100, è chirurgico. Effettua il break nel 4° game, e vince il primo set; lotta nel secondo, prima di conquistare il break sul 55. Cade l'iberico, ancora in rodaggio sull'erba, Vesely affronterà Basilashvili 

Alaaddin Karagoz Court

Sul campo 2 di Antalya, aprono il programma l'azzurro Paolo Lorenzi e Mirza Basic. Il nativo di Roma, lontano dalla migliore forma e dalla superficie preferita, non riesce ad arginare il suo dirimpettaio, che non eccelle, ma è ordinato, centrato, e vola al 2T. Il primo set viene deciso da un solo break; Paolo già concede chance nel 4° game, ma crolla nel successivo, e regala il vantaggio. Dominio bosniaco nel secondo parziale; Bazic strappa il servizio nel 5° e nel 9° gioco. Affronterà Sousa.

Si contendono il 3T, nell'ultima sfida, Nikoloz Basilashvili e Dusan Lajovic. Match ricco di capovolgimenti di fronte; scambio di break nel cuore del primo set, prima della zampata definitiva firmata dal georgiano. Secondo parziale che, invece, sorride a Lajovic; a valanga il N°57 ATP, 62 e pratica rimandata al terzo. Come da pronostico, nel terzo si lotta, e la pratica viene risolta dal break sul gong di Basilashvili. 3T con Vesely. 

I risultati odierni. 

VAVEL Logo