Wimbledon 2018 - Nadal e Djokovic agli ottavi

Wimbledon 2018 - Nadal e Djokovic agli ottavi

Gulbis sorprende Zverev, Nishikori elimina Kyrgios.

johnathan-scaffardi
Johnathan Scaffardi

Wimbledon, il tabellone si allinea al quarto turno. Giornata intensa quella di ieri, risultati di rilievo. Vi abbiamo raccontato in presa diretta l'eliminazione di Fognini, celebrando poco prima il successo di Del Potro contro il francese Paire. I riflettori si spostano ora su Rafael Nadal e Novak Djokovic. Il maiorchino consegue la terza affermazione in tre set, lasciando la miseria di sette giochi a De Minaur. Il next gen australiano - finale a Sydney in stagione, etichetta da predestinato - si scioglie all'alba del confronto, troppo morbido per reggere al martellante incidere del mancino spagnolo. De Minaur prova ad avvicinarsi nel terzo parziale, ma il volto rigato testimonia tensione e fatica. 

Djokovic scioglie invece il primo interrogativo del torneo, lascia per strada un set ma conferma l'impressione delle precedenti tornate. Rischia di essere pericoloso outsider, sa come si vince da queste partite e ogni match è benzina preziosa in un serbatoio svuotato da mesi di rincorsa. Kyle Edmund si affaccia bene alla partita, ma sbatte sul muro eretto dal serbo dopo l'iniziale 46. Concerto di corsa e rincorsa, 63 62 64. Per Nole ottavi con vista sulla porzione più interessante della competizione. Qui salta Nick Kyrgios, per molti candidato a un ruolo primario. La quindicesima testa di serie impatta sul moto perpetuo di Kei Nishikori, saluta dopo tre set di scarsa vena. Kei resiste nei prolungamento del secondo ed è lucido quando Kyrgios mira a girare la contesa.

Non è al top della condizione, ma sull'erba Raonic resta cliente scomodo. Servizio e dritto, principi semplici quanto efficaci. Il qualificato Novak conquista il secondo set, ma alla lunga cade sotto il bombardamento canadese. Cade anche A.Zverev e questa è una notizia. Un cavallo di qualità ostruisce il cammino teutonico. Gulbis gioca di spada e fioretto, pesca da un arsenale pressoché infinito per acuire la crisi slam del campioncino di Germania. Sotto due set a uno, il lettone infila una striscia di dodici giochi a tre per mandare agli archivi il duello. 

Cinque set anche tra Khachanov e Tiafoe, con il russo costretto a rientrare per domare l'americano. Infine, W per Gilles Simon - il navigato transalpino regola in quattro Ebden. 

I risultati 

Round Of 32
(2) Rafael Nadal Defeats  Alex de Minaur 61 62 64  
(Q) Ernests Gulbis Defeats  (4) Alexander Zverev 762 46 57 63 60  
(5) Juan Martin del Potro Defeats  Benoit Paire 64 764 63  
(12) Novak Djokovic Defeats  (21) Kyle Edmund 46 63 62 64 
(13) Milos Raonic Defeats  (Q) Dennis Novak 765 46 75 62  
(24) Kei Nishikori Defeats  (15) Nick Kyrgios 61 763 64  
Jiri Vesely Defeats  (19) Fabio Fognini 764 36 63 62  
Karen Khachanov Defeats  Frances Tiafoe 46 46 763 62 61 
Gilles Simon Defeats  Matthew Ebden 61 673 63 762

VAVEL Logo