ATP Toronto: il punto sul primo turno delle qualificazioni
RYAN HARRISON

ATP Toronto: il punto sul primo turno delle qualificazioni

Travaglia elimina Lopez, senza patemi Ryan Harrison

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Per l'inizio vero e proprio del sesto Master 1000 dell'anno dobbiamo aspettare lunedì, ma quest'oggi sono cominciate le qualificazioni della Rogers Cup. Come ogni anno la rassegna canadese cambia città, quest'anno il torneo maschile sarà a Toronto, mentre quello femminile a Montreal.

Sette sono i posti disponibili nel main draw del Master 1000 nordamericano. Non soffre la prima testa di serie del labirinto Ryan Harrison, recente finalista ad Atlanta. Lo statunitense supera in due set il lettone Ernest Gulbis ed ora troverà Nicolas Mahut, "giustiziere" dell'americano Tim Smyczek. Costretto, un po' a sorpresa, alle qualificazioni il next gen Daniil Medvedev. Il sovietico, però, non ha problemi a sbarazzarsi di Norbert Gombos ed ora si contenderà un posto nel main draw con Mackenzie McDonald, che ha superato la wild card di casa Brayden Schnur.

I tennisti canadesi non sono stati, però, la rivelazione della giornata. Solo uno ha proseguito il suo percorso. Il giovane Benjamin Sigouin è stato sconfitto da Elias Ymer, che ora sfiderà ​Pierre-Hughes Herbert, esattore del polacco Hubert Hurkacz. Fuori anche Galarneau, estromesso da ​Mikhail Youznhy, che incrocerà la racchetta con un altro russo: Evgenji Donskoy, che ha eliminato un altro canadese, Dancevic. L'unico trionfo è infatti stato registrato da Filip Peliwo, che ha avuto la meglio sulla quarta testa di serie Malek Jaziri ed ora affronterà Yoshihito Nishioka, che prosegue il suo buon momento di forma e supera in tre set Marius Copil.

Buona notizia per il tennis italiano. Stefano Travaglia, contro pronostico, fa fuori Feliciano Lopez ed ora dall'altra parte della rete troverà Ilya Ivashka, che ha superato l'esame ​Ricardas Berankins. Problema fisico per Bernard Tomic, che ha dovuto ritirarsi nella sfida che li vedeva opposto a Bradley Kahn. L'ultimo ostacolo per l'americano sarà rappresentato da Mirza Basic, che ha sconfitto lo statunitense Christian Harrison.

I RISULTATI

Ryan Harrison (1) Defeats Ernest Gulbis 63 76 (3)                                          Nicolas Mahut Defeats Tim Smyczek (12) 76 (5) 36 75                                                                                        Bradley Klahn Defeats Bernard Tomic 75 30 ret.                                            Mirza Basic (9) Defeats Christian Harrison (ALT) 64 64                                              Daniil Medvedev (3) Defeats Norbert Gombos 63 60                                               Mackenzie McDonald (8) Defeats Brayden Schnur (WC) 67 (4) 63 63              Filip Peliwo Defeats Malek Jaziri (4) 64 75                                                               Yoshihito Nishioka (ALT) Defeats Marius Copil (10) 26 63 76 (2)                                   Stefano Travaglia Defeats Feliciano Lopez (5) 63 76 (4)                                     Ilya Ivashka Defeats Ricardas Beranktes (11) 76 (5) 62                                                 Evgenji Donskoy (6) Defeats Frank Dancevic 63 64                                           Mikhail Youzhny (11) Defeats Alexis Galarneau 63 64                                                 Pierre Hugues Herbert (7) Defeats Hubert Hurkacz 46 75 63                                          Elias Ymer (14) Defeats Benjamin Sigouin (WC) 75 63

VAVEL Logo