ATP Toronto: Shapovalov e Auger-Aliassime infiammano il Centrale. Il day2
www.twitter.com (@rogerscup)

ATP Toronto: Shapovalov e Auger-Aliassime infiammano il Centrale. Il day2

Le next gen canadesi esaltano il pubblico del centrale, Denis elimina Chardy, Felix si occupa di Pouille.

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Procede la Rogers Cup nella città di Toronto, che quest'anno ospita il torneo maschile.

CENTRE COURT► Ad aprire il programma nel campo più importante della rassegna canadese è il match tra Nick Kyrgios e la wildcard Stan Wawrinka. L'australiano domina il primo set, ma nei due parziali successivi accusa i problemi all'anca che lo avevano già costretto al ritiro nel match contro Norrie ad Atlanta e a Washington. Alla fine il risultato sorride all'elvetico che ora dovrà affrontare per la seconda volta in stagione Marton Fucsovics. Non sarà Yeon Chung l'avversario di Novak Djokovic. Il coreano ha dovuto dare forfait a causa di un dolore alla schiena. Al posto del semifinalista dell'Australian Open è entrato Mirza Basic, che ha dato filo da torcere più del dovuto al serbo, ma non è riuscito a superarlo. Per il recente campione di Wimbledon ci sarà il padrone di casa Peter Polansky. L'impresa di giornata è stata firmata da Felix Auger-Aliassime che, alla vigilia del suo diciottesimo compleanno incanta il pubblico di Toronto vince per la prima volta in carriera con un top20 estromettendo in due set Lucas Pouille. Il next gen di casa ora dovrà incrociare la racchetta con Daniil Medvedev. Infiamma il Centrale anche Denis Shapovalov, che piega in due facili set il tennista transalpino Jeremy Chardy. Per il canadese, ma nativo di Tel Aviv ci sarà il giocatore azzurro Fabio Fognini. Cade al terzo set Borna Coric. Il giovane croato non riesce ad avere la meglio sul connazionale Marin Cilic, che ora dovrà giocare contro il vincente del match Schwartzman-Querrey.

GRAND STAND► La prima partita che si è disputata sul Bank National vedeva opposti Kei Nishikori e Robin Haase, il quale difende una semifinale raggiunta nella rassegna dello scorso anno. A sorpresa è uscito vincitore proprio l'olandese che ha vinto il primo parziale recuperando un break di svantaggio e ha successivamente dominato il secondo. A contendersi un posto al terzo turno con il tennista de L'Aia sarà presente la terza testa di serie Juan Martin del Potro. Prosegue nel suo gran momento di forma e di fiducia Stefanos Tsitsipas. Il next gen greco piega Damir Dzumhur ed ora è atteso da Dominic Thiem. C'è anche spazio per una gioia azzurra. Fabio Fognini, reduce dalla vittoria nel torneo di Los Cabos, trionfa in un match non semplice in cui l'avversario di giornata era Steve Johnson. Cade Andrey Rublev che perde con qualche rimpianto avendo rimesso in discussione un primo set già praticamente chiuso. Sul tennista di Mosca ha avuto la meglio ​Evgeny Donskoy, il quale ora affronterà Kevin Anderson. Torna a vincere Grigor Dimitrov, che stava passando un periodo non proprio roseo. Il bulgaro supera al tie break del terzo set Fernando Verdasco, tennista col quale quest'anno aveva già perso due volte.

COURT 1&4► Sui campi "minori" della competizione nordamericana Karen Khachanov elimina un Filip Krajinovic ancora non al meglio dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto ai box per 3 mesi. Ad attendere il tennista sovietico ci sarà Pablo Carreno Busta, che nella scorsa notte ha beneficiato del ritiro di Nishioka al termine del primo set. Cade Marco Cecchinato contro Frances Tiafoe. L'americano porta a casa un primo parziale combattuto prima di chiudere il secondo agevolmente. Il prossimo ostacolo del next gen a stelle e strisce sarà il tennista di casa Milos Raonic. Tra i tennisti statunitensi in campo quest'oggi vincono anche Sam Querrey e Ryan Harrison rispettivamente contro Adrian Mannarino e Mackenzie McDonald.

 

VAVEL Logo