Davis Cup: Spagna orfana di Nadal, la Francia cerca il bis

Davis Cup: Spagna orfana di Nadal, la Francia cerca il bis

Gli spagnoli devono fare a meno del loro giocatore migliore, i francesi cercano il secondo titolo consecutivo.

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Lo Stade Pierre Mauroy di Lille ospiterà la semifinale di Coppa Davis tra Francia e Spagna. I transalpini hanno scelto di allestire un campo in cemento al fine di frenare le prevalenze spagnole sulla a loro più cara terra battuta.

I francesi saranno spinti dai loro supporter a trovare la seconda finale consecutiva dopo quella vinta lo scorso anno ai danni del Belgio. Il capitano Yannick Noah affiderà le chiavi del singolare all'eroe della stagione precedente Lucas Pouille, mentre, il ruolo di secondo singolarità se lo giocheranno Richard Gasquet e Benoit Paire con l'ex tennista che potrebbe scegliere la maggior costanza del primo. Fa scalpore l'esclusione di Pierre Hughes Herbert dalla lista dei convocati dato che avrebbe potuto formare l'ottima coppia di doppio già collaudata con Nicolas Mahut. Al posto di Herbert ci sarà Julien Benneteau alla sua ultima presenza nella rassegna iridata della racchetta. I transalpini cercano l'undicesimo trofeo Davis, ma soprattutto un secondo titolo consecutivo. L'ultima nazione che ci riuscì fu la Repubblica Ceca di Beredych e Stepanek negli anni 2012 e 2013.

La Spagna cerca un successo che manca da 7 anni, quando Rafael Nadal e David Ferrer trascinarono la nazione nell'arena di Siviglia contro l'Argentina cappeggiata da Juan Martin del Potro e Juan Monaco. Sergio Bruguera dovrà fare a meno di entrambi, il maiorchino sarebbe dovuto essere presente, ma salterà la sfida a causa del problema al ginocchio che l'ha costretto al ritiro nella semifinale dell'US Open contro il tennista di Tandil. Si contenderanno i ruoli di singolaristi Pablo Carreno BustaRoberto Bautista Agut Albert Ramos, con i due sopraelencati che sembrano favoriti. ​Feliciano Lopez Marcel Granollers a meno di sorprese formeranno la coppia di doppio, fuori a sorpresa Marc Lopez che sarebbe potuto essere scelto per la sua maggiore affinità con Feliciano.

VAVEL Logo