Next Gen ATP Finals: primo posto per De Minaur e Tsitsipas, escono Fritz e Hurkacz

Next Gen ATP Finals: primo posto per De Minaur e Tsitsipas, escono Fritz e Hurkacz

Fritz saluta la competizione perdendo da De Minaur, medesimo risultato ottenuto da Hurkacz

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

La sessione serale delinea il quadro delle semifinali per quanto riguarda le Next Generation ATP Finals.

Alex De Minaur batte Taylor Fritz sancendone l'eliminazione prematura dal torneo e consolida inoltre il primo posto nel Girone B. L'australiano chiude il round robin a punteggio pieno e accede così alle semifinali dove affronterà il sorprendente Jaume Munar, il quale fino a stamattina aveva bisogno di un miracolo per continuare la sua corsa, ma la fantastica e netta vittoria contro Frances Tiafoe e la sconfitta di Hurkacz gli hanno permesso di proseguire la permanenza qui a Milano. De Minaur partirà sicuramente con il favore del pronostico contro il pupillo di Rafael Nadal che, però, rimane un giocatore da non sottovalutare in quanto è uno dei migliori a livello difensivo.

Se Munar ha strappato il pass per il penultimo atto delle Finals Under 21 merito è anche della prima testa di serie del torneo Stefanos Tsitsipas. Il greco ha chiuso il programma odierno contro Hubert Hurkacz, il quale ieri aveva sconfitto in cinque set proprio il giocatore iberico. Il polacco era costretto a dover vincere per regalarsi le semifinali, ma non è riuscito nell'impresa e, alla lunga, ha vinto la straordinaria solidità da fondo dell'ateniese legata ai colpi potenti, all'estro e alla meravigliosa maneggevolezza che dimostra spesso anche nei pressi della rete. L'ostacolo di Tsitsipas si chiama Andrey Rublev, unico tennista presente quest'anno che disputò anche l'edizione della stagione precedente. Il russo doveva sperare nella sconfitta di Fritz o in una sua non netta vittoria. Nel 2017 il moscovita raggiunse la finale per poi perdere da Hyeon Chung, quest'anno per eguagliare il risultato dovrà superare il numero uno del seeding.

IL LINK ALLE SEMIFINALI

VAVEL Logo