Challenger Andria: vince Caruana, Sonego si aggiudica la maratona. Il day2
Twitter 

Challenger Andria: vince Caruana, Sonego si aggiudica la maratona. Il day2

Liam Caruana avanza ai danni di Erler, Sonego doma Simon

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Eccoci arrivati al primo vero giorno degli Internazionali di Tennis Castel del Monte, torneo facente parte del circuito Challenger che trova vita sui campi veloci di Andria.

PALASPORT►

Ad aprire il programma sul campo più importante della competizione è il match che vede come attori protagonista Filippo Baldi e Yannick Jankovits. L'azzurro vuole chiudere al meglio un 2018 molto proficuo nel quale ha alzato al cielo il suo primo titolo Challenger circa un mese fa ad Ismaning. Il padrone di casa è nettamente favorito sull'avversario francese e non tradisce le aspettative anche se rischia nel secondo set dovendo prima recuperare un break e poi fronteggiare tre set point al tie break poi vinto.

A seguire è sceso in campo il campione in carica della rassegna pugliese Uladzimir Ignatik, abile a superare Zdenek Kolar con un 63 al secondo parziale successivo ad un primo combattuto chiusosi solamente al prolungamento finale.

Torna sui campi, e lo fa benissimo, Liam Caruana dopo l'esperienza comunque positiva delle Next Gen ATP Finals. Nativo di Roma, ma residente in Texas, il giovane azzurro si è imposto in tre set al termine di una partita complicata contro il lucky loser austriaco Alexander Erler, ed ora sarà atteso da una sfida importante nella quale può dimostrare di valere dove affronterà la quinta testa di serie Sergiy Stakhovsky, giocatore esperto a livello Challenger con un passato da top30. L'ucraino ha già eliminato un italiano (Matteo Viola) ed ora è atteso da un altro.

Avanza, seppur faticando, anche Lorenzo Sonego, numero 2 del seeding. Il torinese è stato costretto a rimanere in campo per più due ore a causa di una grande prestazione messa in mostra da Tobias Simon. Sonego ora si contenderà un posto ai quarti di finale con Ilya Marchenko, giustiziere in rimonta del giocatore di casa Jannik Sinner​.

 

VIA DELLE QUERCE►

Sul secondo campo in ordine di importanza a scendere in campo per primi sono Adrian Menendez (4) e Marc-Andrea Huesler (LL). A sorpresa è stato lo svizzero a trionfare in una partita che ha rasentato le due ore di gioco e conclusasi solamente dopo due tie break, entrambi vinti dall'elvetico. Huesler vola al secondo turno dove incrocerà la racchetta con il teutonico Karol Krawietz, esattore del tennista di casa Gianluca Mager.

Ha mostrato un buon tennis, ma non è bastato per acciuffare la vittoria Raul Brancaccio. Il napoletano si è arreso sotto i colpi del lituano Laurynas Grigelis, tennista più abituato ai campi in cemento, superficie sulla quale ha raggiunto nella stagione corrente una semifinale Challenger a Binghamton.

Lorenzo Frigerio va avanti di un break al terzo e decisivo set, ma non riesce a chiudere la partita e viene rimontato da Roberto Marcora, il quale per vincere ha avuto bisogno di ben sei match point, ma infine, il giocatore di Busto Arsizio riesce ad allungare la sua permanenza qui ad Andria.

 

 

 

VAVEL Logo