ATP Brisbane- Vincono tutti i big attesi da Murray a Tsonga, passando per Kyrgios 

ATP Brisbane- Vincono tutti i big attesi da Murray a Tsonga, passando per Kyrgios 

Fuori gli australiani Kokkinakis e Duckworth e crolla anche Harrison 

francesco-bruni
Francesco Bruni

Una Brisbane che continua a dare risultati senza troppe sorprese con i big che nel loro primo giorno di torneo dimostrano di essere pronti per gli Open.

Andiamo con ordine: nel primo match di giornata, vittoria nel derby tutto stelle e strisce di Kudla in tre set contro Fritz, con il punteggio di 7-6 con tie-break tenuto a cinque punti. Nel second, 7-6 per Fritz con il giocatore vincente che perde solo due punti nel tie-break, mentre nel terzo 6-4 di Kudla, ottenuto dalla perdita di servizio di Fritz al settimo gioco.

Chardy mette subito in chiaro la sua posizione e batte in tre set un coriaceo, ma non è novità, Struff, il quale vince il primo 6-4, togliendo servizio al primo gioco al francese, ma poi soccombe 6-3 6-4.

Murray vola su un Duckworth lontano dal poter sperare di portare a casa la partita. Lo scozzese la chiude in due set 6-3 6-4, con l'australiano che può solo guardare. Fatica Kyrgios e lo aspettavamo contro un avversario mai domo come Harrison. L'americano collassa al primo set solo nel tie-break 7-5 e poi, nel secondo, rifila un 7-5 bellissimo e combattuto rubando il servizio al padrone di casa solo nell'undicesimo game. Nel terzo, di nuovo, si arriva al tie e di nuovo 7-5 Kyrgios, che ci mette 2 ore e 11 minuti di partita.

Tsonga spazza i resti di un Kokkinakis che arrivava dalle qualificazioni e porta a casa il match e parte ottimamente in questo anno nuovo. Equilibrio nel primo, con il francese che vince 8-6 nel tie-break, ma capace di portare a casa 6-4 il secondo, ma in quasi due ore di gioco e facendo degli aces la sua arma migliore, ben 11 finali. De Minaur batte Popyrin in una oretta di gioco 6-2 6-2, senza troppe storie. Il pubblico di casa sorride con Thompson, il quale rifila un 6-0 6-3 al compagno di nazionalità Bolt.

Negli ottavi, occhio a Nadal vs Tsonga, primo big match del 2019. Gli altri match nel tabellone sono: Thompson vs De Minaur, Medvedev vs Murray. Per Raonic, ostacolo Kecmanovic, il quale viene da ottime qualificazioni. Kyrgios vs Chardy altro incontro da spettacolo, mentre Edmund attende Uchiyama. Dimitrov-Millman e Kudla vs Nishikori chiudono tabellone.

VAVEL Logo