La gloria indiana di Anderson! La finale di Pune
Source: @MaharastraOpen on Twitter

La gloria indiana di Anderson! La finale di Pune

Kevin Anderson porta a casa il trofeo indiano ma dopo una estenuante battglia con Karlovic

alessio-crisetti
Alessio Crisetti

Era il favorito. Ma ha dovuto sudare e anche tanto. Kevin Anderson ha trionfato nel Maharastra Open. La lotta con Karlovic è stata estenuante. Piena di colpi di scena. Lunga ed equilibrata. La differenza l'hanno fatta i tie break giocati. Ben tre. Una guerra di servizi che ha regalato equilibrio già nel primo set. Al primo tie break il croato commette due errori che gli fanno perdere il set. Il sudafricano comincia il secondo con più aggressività in risposta. Ma la strategia non riesce e deve riaffrontare il suo avversario nel jeu decisif. Stavolta è Kevin Anderson a perdere il set. Parità. Si gioca tutto nell'ultimo set. Nell'ultima partita nessuno dei due riesce a primeggiare e a portarsi avanti. Torna il tie-break. L'ennesimo. Stavolta è decisivo. Chi arriverà a 7 punti sarà vincitore. E qui esce la qualità del Tennis. Kevin Anderson riesce a prendere i punti decisivi. Il sudafricano vince la battaglia dei Tie-Break. E si laurea campione di Pune.

Nonostante i quarant'anni di Karlovic la partita si è rivelata molto intensa e finisce  7-6(4) 6-7(2) 7-6(5). Lo stesso Anderson elogia l'avversario alla premiazione: “Sei una fonte di ispirazione per me e so quanto è dura perdere una finale così”. Il sudafricano conquista 100 punti nel ranking e conferma il sesto posto nel ranking ATP. Da lunedì, invece, Karlovic scavalccherà 37 posizioni e si piazzerà 69esimo.

 Highlights

VAVEL Logo