Australian Open- Tabellone: Nadal e Federer pescano Duckworth e Istomin, Fognini trova Munar

Australian Open- Tabellone: Nadal e Federer pescano Duckworth e Istomin, Fognini trova Munar

Primo turno agevole per Nadal e Federer, Fognini trova un tennista ostico

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

L'Australian Open è pronto a cominciare, il primo slam stagionale è sempre più vicino e a testimoniare il fatto c'è il tabellone già completo.

La prima testa di serie Novak Djokovic affronterà un qualificato al primo turno, mentre al secondo avrà un'insidia rappresentata da uno tra Tsonga e Klizan, due tennisti che nella loro carriera hanno già fatto male al serbo. Sulla strada di Nole dovrebbe esserci anche il next gen Denis Shapovalov, previsto per i sedicesimi, mentre agli ottavi il pericolo porta il nome di Daniil Medvedev. Non ci sarà Roger Federer dalla sua parte in tabellone, ma Alexander Zverev: atteso all'esordio dallo sloveno Bedene.

Rafael Nadal, numero 2 del seeding, incrocerà la racchetta con la wildcard di casa James Duckworth e al secondo turno troverà uno tra Ebden e Struff. Pare davvero complicato la terza partita dove potrebbe giocare contro Alex De Minaur, uno dei tennisti considerati come possibile mina vagante. In semifinale potremmo assistere ad un nuovo Fedal, considerato che il campione elvetico si trova nella parte bassa del main draw e farà il suo esordio contro Istomin, mentre due pericoli potrebbero essere rappresentati ai quarti da Marin Cilic e agli ottavi dal greco Stefanos Tsitsipas.

Lo slam di Melbourne ci ha regalato partite interessantissime al primo turno. Un ritrovato Tomas Berdych affronta Kyle Edmund, il quale qua in Australia difende una semifinale. Bautista Agut, fresco vincitore di Doha, trova Andy Murray. L'idolo di casa Nick Kyrgios, non testa di serie, è sorteggiato con Milos Raonic, mentre Thiem è atteso da una prima gara per nulla semplice con Benoit Paire.

Due tennisti che proveranno a raggiungere un risultato slam importante per la loro prima volta in carriera saranno Karen KhachanovBorna CoricAlex De Minaur e Daniil Medvedev. Quest'ultimo non ha mai raggiunto un quarto turno a livello major, ma per arrivarci l'ostacolo più grande porta il nome di David Goffin. Il suo connazionale, invece, che chiuse la scorsa stagione con un trionfo a Parigi-Bercy ha raggiunto due volte agli ottavi a Parigi e una a Wimbledon, ma qua in Oceania non ha mai totalizzato nemmeno tre vittorie. Al primi turno Khachanov dovrà vedersela con Gojowczyk e al terzo turno sulla carta affronterà Bautista Agut, non un sorteggio impossibile per lui. 

Uno dei tennisti più attesi è Borna Coric. Il croato non ha nulla da perdere, lo scorso anno è stato sconfitto all'esordio ed ora è stato accoppiato con Steve Darcis, entrato in virtù del protected ranking. Più sfortunato il giocatore di casa Alex De Minaur, il quale al terzo turno, salvo imprevisti, affronterà Rafael Nadal.

La partita di Fabio Fognini non è così agevole come sembra. Il ligure giocherà contro Jaume Munar, tennista che si trova più a suo agio sulla terra, ma comunque ostico. Al secondo turno ci sarà uno tra Jarry e Mayer, mentre al terzo turno Carreno Busta. Un sorteggio non facile, ma nemmeno complicato, dove il giocatore di Arma di Taggia può fare bene. Il più sfortunato è stato Matteo Berrettini, atteso contro Stefanos TsitsipasMarco Cecchinato trova Krajinovic e Andreas Seppi sfida Steve Johnson. In attesa di Sonego e Lorenzi vicini alla qualificazione, Fabbiano trova Kubler.

VAVEL Logo