Coppa Davis- Berrettini non trema alla sua prima, battuto Gunneswaran e 2-0 conquistato

Coppa Davis- Berrettini non trema alla sua prima, battuto Gunneswaran e 2-0 conquistato

Matteo Berrettini raddoppia il vantaggio di Seppi, Italia ad un passo dal Mondiale di Madrid.

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Buona la prima per Matteo Berrettini che vince la sua prima gara in Coppa Davis e regala il 2-0 all'Italia in favore sull'India. Il primo match era stato vinto da Andreas Seppi senza alcun problema contro Ramkumar Ramanathan con il punteggio di 6-4 6-2. Un 2-0 pesante che necessita ora solamente di un punto ancora per strappare il pass per le fasi finali di Madrid.

Il primo game ha già sapore di break per Matteo Berrettini che con il dritto riesce a fare male all'avversario e gli strappa subito il servizio. Prajnesh Gunneswaran si porta 0-30 in risposta, ma l'azzurro alza immediatamente il livello di prime e ai vantaggi conferma il break. I giochi scorrono via rapidi con entrambi i giocatori che ora tengono agilmente il proprio turno di battuta; dal punto di vista tattico il romano cerca sempre di colpire di dritto per aprirsi il campo e tentare subito il vincente. L'indiano, invece, fa fatica a creare pericoli in risposta e con il suo colpo mancino prova a spostare lo scambio sulla diagonale del rovescio di Matteo in modo da evitare le sue accelerazioni molto più pesanti sull'altro lato del campo. Arrivati sul 5-4 Berrettini serve per il set e non si lascia prendere dall'emozione, il servizio fa da padrone: due aces e la battuta unita al dritto chiudono il primo parziale per 6-4 in favore dell'Italia.

Una formidabile risposta di dritto e une bella voleé proiettano l'italiano 0-30 che approfitta poi di un errore dell'avversario per guadagnare due palle break. Sulla prima è bravo Prajnesh Gunneswaran, ma sulla seconda il giocatore nostrano comanda sin dalla risposta e chiude con il suo classico vincente di dritto strappando la battuta all'avversario già in apertura di set come nel parziale precedente. Sul 4-2 in favore di Matteo Berrettini, quest'ultimo si procura altre due palle break, ma vengono annullate entrambe in modo egregio dal tennista di casa, ai vantaggi il romano trova un angolo eccezionale e ne ottiene un'altra, ma Gunneswaran serve in modo ottimo e riesce a vincere il game. L'azzurro, però, non ha problemi nel chiudere il match grazie ad un dritto dell'avversario che si spegne in rete e con un 6-3 regala la seconda gara all'Italia.

VAVEL Logo